FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3875497
Home » Ricerca » Continuano le trattative all'INAF: aperto il confronto sul contratto integrativo 2010

Continuano le trattative all'INAF: aperto il confronto sul contratto integrativo 2010

Il resoconto dell'incontro del 5 ottobre tra la delegazione dell'Ente e le sigle sindacali FLC CGIL, FIR CISL, UILPA UR ed ANPRI.

06/10/2010
Decrease text size Increase  text size

Il 5 ottobre 2010 si è tenuta la prevista riunione tra la delegazione dell'Ente e le sigle sindacali FLC CGIL, FIR CISL, UILPA UR ed ANPRI.

L' O.d.G. prevedeva i seguenti punti:

 

  1. criteri per la distribuzione del 60% di avanzo del fondo accessorio 2006/2009

  2. procedure ex art. 54 decorrenza 1/1/2010

  3. CCNI 2010.

La riunione si è svolta in un clima nettamente differente dalle ultime trattative, infatti l'amministrazione ci ha fornito una serie di documenti utili alla discussione e la volontà palese è stata quella di cercare soluzioni in maniera positiva cercando il dialogo con le Organizzazioni sindacali.

Criteri per la distribuzione del 60% di avanzo del fondo accessorio 2006/2009

L'amministrazione ha presentato un'ipotesi di accordo con una ripartizione dell'avanzo tra indennità di responsabilità e produttività collettiva in ragione di almeno 200000 euro annui da riservare alla prima ed il restante avanzo (circa 300000 euro medi per i 4 anni) alla seconda.

La discussione su questo punto è stata ampia, in primis per la difficoltà di attribuire criteri per l'assegnazione delle indennità di responsabilità retroattivi, compito oggettivamente difficoltoso e difficilmente percorribile. Tutte le Organizzazioni sindacali sono state concordi nell'esigenza di individuare funzioni a cui collegare l'indennità di responsabilità in maniera uniforme tra le varie sedi.

Le Organizzazioni sindacali hanno fatto svariate proposte e l'amministrazione si è riservata di ripresentare la proposta in maniera organica nella prossima riunione.

Lo stesso vale per la distribuzione della produttività collettiva; l'amministrazione ha proposto 3 livelli economici differenti senza peraltro proporre in via esplicita la quantificazione degli importi.

La richiesta è stata di arrivare chiaramente ad una distribuzione meno sbilanciata possibile.

Procedure ex art. 54 decorrenza 1/1/2010

Alla richiesta delle OO.SS. di discutere contestualmente anche delle procedure art 53 l'amministrazione ha consegnato una ricognizione di aventi diritto per dette procedure alla data 1.1.2010 oltre a quelle per l'art 54.

La FLC CGIL ha chiesto quanto prima di avere gli importi economici da allocare a queste procedure in maniera da arrivare ad accordi perfezionati al più presto. Ricordiamo che per l'art.54 si possono allocare le maggiori risorse che erano a disposizione negli accordi di dicembre e per l'art 53 ci sono ancora spazi nel fondo accessorio.

CCNI 2010

L'amministrazione ha proposto un documento di lavoro per la sottoscrizione del CCNI 2010 con il dettaglio di tutte le voci del salario accessorio da ridefinire (visto che oramai molte indennità sono state definite anche 8 anni fa). Visto il protrarsi della discussione sugli altri punti il CCNI 2010 sarà ampiamente affrontato nella prossima riunione.

Altre notizie da: