FLC CGIL
Emergenza Coronavirus: notizie e provvedimenti
http://www.flcgil.it/@3954073
Home » Ricerca » CNR, valorizzazione professionale T&A e gradone economico ex art.53: pubblicate le graduatorie

CNR, valorizzazione professionale T&A e gradone economico ex art.53: pubblicate le graduatorie

La FLC CGIL soddisfatta per la puntualità dell’amministrazione dell’Ente.

03/01/2020
Decrease text size Increase  text size

L’Amministrazione del CNR, rispettando i tempi, ha pubblicato entro il 31 dicembre 2019 i provvedimenti relativi alle 5 graduatorie per l’attribuzione di complessive 700 posizioni economiche di cui all’art. 53 del CCNL 1998-2001. Sul sito CNR sono disponibili le graduatorie, mentre la tabella sottostante riassume i dati relativi alla procedura concorsuale.

PROGRESSIONI

Profilo

Livello

UdP Aventi diritto

N° posizioni

N° Idonei

Gradone per
13 mensilità

FA

IV

80

52

52

92,17

CA

V

186

121

165

80,05

OA

VII

39

27

20

70,12

CTER

IV

558

363

443

92,17

OT

VI

208

137

145

68,98

TOTALE

1.071

700

825

1.018.753

La FLC CGIL plaude l’Amministrazione e le 5 commissioni che, in tempi strettissimi, hanno lavorato alacremente per concludere i lavori in tempo utile. Grazie a ciò, ai vincitori sarà attribuito il gradone economico con decorrenza 01/01/2019.

Il 30 dicembre scorso è stato sottoscritto con l’Amministrazione un accordo stralcio che consente di valorizzare, nelle graduatorie degli altri profili, i risparmi derivanti dal minor utilizzo dei posti previsti per il profilo di OA, di cui solo 20 posizioni sono state utilizzate su 27 programmate. In particolare i risparmi consentiranno di scorrere 5 posizioni così suddivise:

LIVELLO

PROFILO

NUOVE POSIZIONI

IV

CTER

1

     V

COLL. AMM.NE

2

VI

OPER. TECNICO

2

La FLC CGIL ha segnalato all’Amministrazione che, in particolare tra i CTER ma da verificare anche nelle altre graduatorie, vi sono tra i candidati alcuni dipendenti già in pensione o che a breve saranno collocati in quiescenza, e ha quindi chiesto di utilizzare tutto il budget liberato da tali cessazioni per ulteriori scorrimenti nelle graduatorie con un numero significativo di idonei.

Altre notizie da: