FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3927861
Home » Ricerca » All'INAIL fine dell'abuso dei contratti di collaborazione. Passa al Senato l'emendamento presentato dalla FLC CGIL

All'INAIL fine dell'abuso dei contratti di collaborazione. Passa al Senato l'emendamento presentato dalla FLC CGIL

La FLC CGIL esprime grande soddisfazione per l'approvazione dell'emendamento dei Precari approvato in Commissione Bilancio.

19/11/2015
Decrease text size Increase  text size

Ieri, 18 novembre, finalmente è stato approvato l’emendamento che consentirà a tutti e 419 contratti di collaborazione di essere trasformati a Tempo Determinato.

Esprimiamo dunque grande soddisfazione per il lavoro che tutti hanno svolto per il raggiungimento del risultato che premia, in primo luogo, la perseveranza della FLC e della CGIL che già nella passata Legge di Stabilità e poi nel “mille proroghe” aveva presentato analogo emendamento. Grazie a questo lavoro e alla sinergia con il Direttore Generale dell’INAIL, l’Emendamento nella giornata di ieri è stato approvato dalla Commissione Bilancio del Senato. 

Ma il merito va soprattutto ai precari che hanno creduto in questo percorso ed hanno attivamente contribuito al raggiungimento del risultato. Questo è solo un primo importante risultato che fa parte di un percorso di stabilizzazione che terminerà con l’immissione in ruolo del personale precario.

La vicenda dei precari è emblematica di come obiettivi condivisi diventano più facili da raggiungere quando le forze convergono, in un clima di partecipazione col personale precario interessato.

In questi difficili mesi di intenso lavoro dobbiamo ammettere che la convinzione che si lavorasse tutti davvero dalla stessa parte ha vacillato a causa dell’anomala manifestazione in INAIL di difensori dell’Amministrazione a tutti costi, che non solo non svolgono, a nostro parere, il proprio ruolo rispetto ai lavoratori, ma che spesso in questo modo non offrono un buon servigio neanche ai vertici dell’Istituto.  

Dunque il fatto che oggi tutti rivendichino a posteriori la paternità dell’emendamento lo riteniamo un ulteriore importante risultato in questa vicenda. Un risultato che mostra come lavorando al protagonismo dei precari e dei lavoratori in generale si può realizzare la chiave per uscire da questo meccanismo divisivo di certo non utile ai lavoratori.

Per questo la FLC CGIL continuerà a lavorare in questo modo, in piena trasparenza e sinergia con le forze sindacali e soprattutto con il Coordinamento Precari INAIL, affinchè si possano condividere con l’Amministrazione, “modalità e tempistica” con le quali procedere all’applicazione di quanto contenuto nell’Emendamento.

Ed è in questo spirito che invitiamo tutto il personale precario a partecipare attivamente all’assemblea unitaria indetta per il giorno 23 novembre alle ore 10 nell’Auditorium INAIL di P.le Pastore.

Altre notizie da: