FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3881946
Home » Notizie dalle Regioni » Valle d'Aosta » Vinto ricorso della FLC CGIL contro la Fondazione professionale e turistica IPRA di Chatillon

Vinto ricorso della FLC CGIL contro la Fondazione professionale e turistica IPRA di Chatillon

Sentenza favorevole ad una insegnante precaria: nelle scuole paritarie non è possibile la reiterazione dei contratti a tempo determinato.

16/05/2011
Decrease text size Increase  text size

A cura della FLC CGIL Valle d'Aosta

Il  Tribunale di Aosta (Causa Rg. n. 224/2010, Giudice Dottor Gramola Eugenio) ha dichiarato la nullità dei contratti a tempo determinato stipulati dalla Fondazione per la formazione professionale e turistica di Chatillon con un'insegnante  assunta a tempo determinato con contratti succedutisi nel tempo dall'anno 2006. La controversia, patrocinata dalla FLC CGIL di Aosta, è stata instaurata a tutela dell'insegnante che da anni veniva assunta con contratti a tempo determinato che cessavano con la fine di ogni anno scolastico.

L'insegnante, difesa dall'Avv. Mavilla di Aosta, ha contestato la legittimità relativa al susseguirsi di contratti a tempo determinato ed il Tribunale di Aosta ha accolto la domanda dichiarando l'illegittimità nella parte in cui agli stessi veniva apposto il termine di durata, dichiarando il rapporto di lavoro a tempo indeterminato a far data dalla prima stipulazione del 2006, con conseguente condanna alle spese legali.

L'importanza della sentenza di oggi è duplice, da un lato la tutela di una lavoratrice precaria che, dopo  anni di controversia,  vede riconosciuti i propri diritti, dall’altro l’affermazione del principio che, anche nelle scuole paritarie non è possibile la reiterazione dei contratti a tempo determinato.

La FLC CGIL esprimendo la massima soddisfazione per il risultato ottenuto, dopo i molti fallimenti nei tentativi di dialogo con la Fondazione, continuerà la propria azione in questo senso, nella tutela del personale precario.