FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3929923
Home » Notizie dalle Regioni » Sicilia » Catania » "Il mio primo anno di ruolo", a Catania il seminario formativo per i neo assunti

“Il mio primo anno di ruolo”, a Catania il seminario formativo per i neo assunti

Distefano: “nonostante decenni di precariato, tantissime incombenze e novità per il primo anno con un contratto in mano”.

18/02/2016
Decrease text size Increase text size

A cura della FLC CGIL Catania

Oltre duecento insegnanti hanno partecipato il 17 febbraio 2016 al seminario formativo “Il mio primo anno di ruolo”, organizzato dalla FLC CGIL Catania e dall’associazione professionale Proteo Fare Sapere. L’evento, ospitato nell’aula magna della scuola Dante Alighieri, è stata l’occasione per fornire un vero e proprio vademecum ai neo assunti a tempo indeterminato nel mondo della scuola, che nella provincia di Catania sono complessivamente mille e 111.

Dalla funzione docente alle pratiche di ricongiunzione e riscatto, dalla organizzazione didattica in team all’autonomia, sono tanti gli argomenti affrontati dai relatori, cogliendo le difficoltà quotidiane in cui si sono imbattuti per la prima volta le migliaia di lavoratori sempre più confusi e preoccupati.

 “C’è stata una straordinaria partecipazione – ha dichiarato Antonella Distefano, segretaria provinciale FLC CGIL – segno che c’era la necessità di creare un momento di confronto per fornire approfondimenti sui diritti e doveri, incombenze, anche burocratiche, del primo anno di ruolo”.

“La maggior parte di loro ha decenni di precariato alle spalle – ha aggiunto – ma il ruolo, contrattualmente parlando, presenta delle sostanziali differenze”. “Cerchiamo dare un senso a questo primo anno di prova e di formazione – ha sottolineato Michele Vivaldi della segreteria FLC CGIL anche neo assunto – tra tanta confusione, dettata dalle carenze amministrative, tracciamo una linea guida”.

Una sala stracolma a dimostrazione di quanto utile possa essere il sindacato – ha concluso Pina Palella, segreteria provinciale CGIL – abbiamo avuto modo di illustrare anche l’ultima proposta nazionale della Cgil, cioè la nuova carta dei diritti, argomento molto utile anche ai docenti neo assunti”.

Al seminario, oltre l’organizzatrice Elena Tumeo, presidente Proteo Fare Sapere, sono intervenuti anche Tania Poma, direttrice dei servizi generali e amministrativi, Cettina Maccarrone e Cristina Cascio, dirigenti scolastiche, Santo Molino e Sebastiano Ciraldo, presidi in pensione.

L’incontro segue ad un precedente momento formativo condotto da Anna Fedeli, segretaria nazionale FLC CGIL e da Gigi Caramia, del Centro nazionale FLC CGIL, che è stato dedicato al tema dei pensionamenti e legge Fornero – Ricostruzioni di carriera: dalla legge Tremonti alla legge 107/15 e al quale hanno partecipato, oltre ai consulenti responsabili dell’ufficio sindacale FLC di Catania e degli sportelli territoriali della provincia etnea, i responsabili INCA di Catania ed Acireale, le nostre strutture provinciali di Messina, Siracusa, Ragusa e Caltanissetta.