FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3909267
Home » Notizie dalle Regioni » Puglia » PAS: 10 febbraio 2014 in Puglia la FLC CGIL in presidio con i precari

PAS: 10 febbraio 2014 in Puglia la FLC CGIL in presidio con i precari

Appuntamento ore 14.30 all’USR Puglia.

05/02/2014
Decrease text size Increase  text size

I Percorsi Abilitanti Speciali (PAS) sono dei percorsi di formazione per conseguire l'abilitazione all'insegnamento, rivolti ai docenti della Scuola con contratto a tempo determinato che hanno prestato servizio per almeno tre anni nelle istituzioni scolastiche statali e paritarie. Purtroppo oggi migliaia di precari, più di 2.000 (2.177) solo in Puglia, (70.000 a livello nazionale) soffrono per le difficoltà derivanti dalla mancata attivazione dei percorsi abilitanti.

Infatti, sulla pelle di questi lavoratori continua l’ignobile scaricabarile da parte del Ministero dell’Istruzione, Università e Ricerca (MIUR) che ha riversato sugli Uffici scolastici regionali (USR) e sulle università, l’ingrato compito di trovare soluzioni per l’attivazione dei percorsi con un pessimo risultato perché, mancando ogni coordinamento da parte del MIUR, ci risulta che ogni regione va adottando le soluzioni più disparate e, spesso, improvvisate. Accade, ad esempio, che il criterio di scaglionamento non sia identico su tutto il territorio nazionale mentre la mancata attivazione di alcuni corsi penalizza i lavoratori di alcune regioni nel confronto con le altre lasciando intravedere, già da ora, situazioni spiacevoli in fase di aggiornamento delle graduatorie!

Anche qui in Puglia la situazione è incerta: ancora oggi non sono state diramate notizie ufficiali certe sullo stato dell’arte. Per questo motivo la FLC Puglia, insieme alle federazioni provinciali, indìce una giornata di mobilitazione per il 10 febbraio p.v. davanti all’USR PUGLIA dalle ore 14.30 alle ore 16.30 affinché dal Ministro Carrozza pervengano indicazioni chiare e precise per i direttori degli USR, per i Rettori delle Università, e i direttori di Accademie e Conservatori,indicazioni capaci di garantire, quanto prima, la partenza di tutti i percorsi abilitanti su tutti gli insegnamenti e su tutte le classi di concorso. La FLC CGIL Puglia chiederà inoltre al Direttore generale dell’USR dott. Franco Inglese di intervenire con urgenza presso il Comitato Universitario Regionale di Coordinamento di Puglia (CURC) nella persona del presidente prof Eugenio Di Sciascio, Rettore del Politecnico di Bari, affinché questa pesante situazione trovi una soluzione.

L'iniziativa della FLC PUGLIA, analogamente alle altre federazioni regionali, anticiperà la mobilitazione nazionale della FLC CGIL che culminerà nel presidio nazionale organizzato a Roma per il giorno 13 febbraio 2014, dalle ore 10.00 alle ore 13.00, davanti al MIUR.

Il MIUR vuol calpestare la dignità di migliaia di docenti precari, la FLC CGIL sarà al loro fianco!

Altre notizie da: