FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3915907
Home » Notizie dalle Regioni » Piemonte » Biella » Collaboratori scolastici insufficienti per le scuole della provincia di Biella

Collaboratori scolastici insufficienti per le scuole della provincia di Biella

La FLC CGIL chiede unità aggiuntive di personale.

23/09/2014
Decrease text size Increase  text size

a cura della FLC CGIL di Biella

I disastrosi tagli degli ultimi anni hanno letteralmente falcidiato l'organico dei collaboratori scolastici delle scuole della provincia di Biella. Abbiamo diffuso un comunicato per dimostrare, numeri alla mano, la situazione, scuola per scuola. Il dato che emerge è a dir poco disastroso: quasi tutti gli Istituti Comprensivi non hanno nemmeno 2 collaboratori scolastici per plesso. Questo significa che nelle nostre scuole non è garantita la sicurezza degli alunni in quanto non vi è la presenza costante della figura del collaboratore. Che dire poi della pulizia e della collaborazione con la didattica? I carichi di lavoro si sono fatti insostenibili e molte scuole impiegano i collaboratori come dei veri "tappabuchi" utilizzandoli con orari spezzati ed a scavalco su più plessi.

La situazione si è fatta veramente insostenibile. Come FLC CGIL di Biella abbiamo lanciato una campagna coinvolgendo, oltre alle lavoratrici ed ai lavoratori anche studenti, famiglie e giornali locali. La nostra Provincia deve assolutamente ottenere posti aggiuntivi in deroga per garantire l'effettivo funzionamento delle nostre Scuole. Nello speciale organici 2014/2015 del nostro sito seguiremo l'evolversi della situazione pubblicando puntualmente tutti gli aggiornamenti

Tag: tagli