FLC CGIL
Inchiesta nazionale sul lavoro promossa dalla CGIL

http://www.flcgil.it/@3965254
Home » Notizie dalle Regioni » Molise » Scuola, Molise: verso lo sciopero nazionale del 30 maggio, iniziativa unitaria dei sindacati

Scuola, Molise: verso lo sciopero nazionale del 30 maggio, iniziativa unitaria dei sindacati

Martedì 24 maggio assemblea regionale e conferenza stampa. Comunicato a cura della FLC CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola Rua, SNALS Confsal e GILDA Unams del Molise.

20/05/2022
Decrease text size Increase  text size

Comunicato a cura della FLC CGIL, CISL Scuola, UIL Scuola Rua, SNALS Confsal e GILDA Unams del Molise.

Le segreterie regionali del Molise, in seguito all’esito negativo del tentativo di conciliazione esperito con il Ministero dell’Istruzione, hanno proclamato per il 30 maggio lo sciopero di tutto il personale docente, Ata ed educativo del Comparto Istruzione e Ricerca – Settore Scuola.

Ricordiamo che il Contratto, per i lavoratori della scuola è scaduto il 31 dicembre 2018 e il Governo, invece di reperire le risorse necessarie per garantire un adeguato livello alle retribuzioni, falcidiate anche dalla recente ripresa dell’inflazione, interviene con un decreto su argomenti che sono di prerogativa contrattuale, quali quelli sulla formazione e sulla carriera.

Il DL 36/2022:

  • prevede un meccanismo per l’acquisizione dell’abilitazione poco qualificato, ignorando le tutele necessarie per i precari e disegnando un sistema di reclutamento pensato come una corsa ad ostacoli;
  • introduce l’ennesima struttura burocratica denominata “Scuola di Alta Formazione”,
  • prevede incentivi una tantum individuali e selettivi, non per tutti, reperendo le poche risorse dall’ennesimo taglio degli organici (-9.600 posti) e utilizzando progressivamente i soldi della card docente

Ora basta!

CHIEDIAMO:

  • lo stralcio completo delle disposizioni di legge che incidono sulla libera contrattazione;
  • l’individuazione di risorse finanziarie adeguate per procedere al rinnovo contrattuale;
  • la stabilizzazione del personale precario che viene enormemente penalizzato dalle nuove regole.

La rigidità del ministero rispetto alle questioni sollevate non ha lasciato margini per questo abbiamo deciso di avviare un percorso di forte protesta, con diverse forme di mobilitazione e di informazione capillare del personale della scuola. 

Per condividere con la categoria i motivi della protesta martedì 24 maggio dalle ore 8.00 alle ore 11.00 si terrà un’assemblea regionale in orario di servizio, in videoconferenza, a cui parteciperanno i lavoratori di tutte le scuole molisane. Al termine dell’assemblea, alle ore 11.15 presso la sede della CGIL Molise (via Mosca 11 a Campobasso) si terrà una conferenza stampa in cui verranno comunicate le modalità ulteriori con cui si attuerà la mobilitazione in Molise.