FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3849929
Home » Notizie dalle Regioni » Campania » Benevento » Lunedì 14 luglio le università campane si mobilitano contro il DL 112/08

Lunedì 14 luglio le università campane si mobilitano contro il DL 112/08

Proseguono le iniziative di protesta negli atenei italiani.

10/07/2008
Decrease text size Increase  text size

Le iniziative di mobilitazione negli atenei

Lunedì 14 luglio si terrà una giornata di mobilitazione in tutte le università campane organizzata dalla FLC Cgil con CISL e UIL al fine di informare sulle politiche del Governo e di individuare forme di opposizione al Decreto Legge 112/08.

Questi gli appuntamenti e le iniziative:

  • Università di Napoli “Federico II”, Università Orientale di Napoli, S. Orsola Benincasa, Università Parthenope, Seconda Università di Napoli: assemblea generale presso l'aulario di M.S. Angelo (Univ. Federico II), ore 10,00 - AULA B6

  • Università del Sannio: assemblea pubblica, p.zza Guerrazzi, ore 10:00.

  • Università di Salerno: un volantinaggio presso gli orologi marcatempo, con affissione nelle bacheche sindacali e nelle bacheche libere dei volantini informativi.

In allegato pubblichiamo il documento unitario approvato dalle Organizzazioni sindacali regionali e i volantini delle iniziative napoletana e sannita.

Roma, 10 luglio 2008
_________________

FLC Cgil Campania

Il 25 giugno 2008 è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il Decreto Legge n. 112 collegato alla manovra finanziaria per il 2009 approvato dal Consiglio dei Ministri del 18 giugno scorso. Il decreto costituisce una vera e propria legge Finanziaria che colpisce pesantemente Scuola, Università ed Enti Pubblici di Ricerca. Essa rappresenta un violento attacco alla qualità del lavoro e del sistema pubblico della ricerca e della conoscenza.

Per l’Università i punti più rilevanti sono la trasformazione delle Università in Fondazioni di Diritto Privato, la limitazione del turn over al 20% sulle unità di personale (nei fatti il blocco delle assunzioni), il taglio di oltre 500 milioni di euro in tre anni al fondi di finanziamento delle Università, la trasformazione degli scatti stipendiali biennali in scatti triennali a parità di importo (che colpiscono i più giovani tra i lavoratori), i tagli alla contrattazione integrativa e alle piante organiche. Le ricadute sui servizi agli studenti, sulle tasse d’iscrizione, sul diritto allo studio rischiano di essere gravissime così come è gravissimo l’attacco ai diritti e ai salari di lavoratori

Peraltro, i risparmi ottenuti verranno incamerati dal Tesoro e non reimpiegati in alcuna riforma o progetto di riqualificazione dell’Università. Gli interventi prospettati incidono direttamente sulle retribuzioni dei più giovani e dei meno pagati tra i lavoratori delle Università, sulle prospettive di reclutamento dei ricercatori e del personale tecnico-amministrativo, e sugli assetti istituzionali del sistema degli Atenei svilendone la natura di soggetto pubblico.

Le organizzazioni sindacali confederali hanno approvato un documento comune di critica delle politiche del governo e indetto per lunedì 14 Luglio una giornata di mobilitazione contro le politiche del governo in tutti gli Atenei della regione:

  • Università di Napoli “Federico II”, Università Orientale di Napoli, S. Orsola Benincasa, Università Parthenope, Seconda Università di Napoli: assemblea generale presso l’aulario di M.S. Angelo (Univ. Federico II), ore 10:00 - AULA B6

  • Università del Sannio: Assemblea pubblica, p.zza Guerrazzi, ore 10:00.

  • Università di Salerno: un volantinaggio presso gli orologi marcatempo, con affissione nelle bacheche sindacali e nelle bacheche libere dei volantini informativi. Le OO.SS. di Ateneo invieranno agli iscritti alle loro mailing list (che coprono la quasi totalità del PTA e buona parte dei docenti) copia del volantino.

Servizi e comunicazioni

Ora e sempre esperienza!
Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL