FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3877335
Home » Notizie dalle Regioni » Abruzzo » L'Aquila » L'Aquila "Monumento Studentesco". Il no al DDL Gelmini irrompe nella zona rossa

L'Aquila "Monumento Studentesco". Il no al DDL Gelmini irrompe nella zona rossa

Breve sequenza degli avvenimenti che hanno visto protagonisti gli studenti dell'Ateneo abruzzese.

29/11/2010
Decrease text size Increase  text size

Dopo l'interruzione delle attività didattiche e l'occupazione, promosse dall'UDU, con l'assemblea permanente a Coppito 1 gli universitari hanno fatto irruzione nel Centro storico dell'Aquila, in piena zona rossa. La Torre di Pisa, il Colosseo, degli studenti abruzzesi è l'intero Centro Storico dell'Aquila, cuore pulsante della città universitaria nel pre-sisma: il vero MONUMENTO STUDENTESCO.

Gli studenti, sfondata la Zona Rossa, hanno issato sul balcone di Palazzo Camponeschi, storica sede della Facoltà di Lettere, una bandiera dell'UDU e uno striscione con lo slogan "L'Aquila Monumento Studentesco. No DDL".

Gli studenti di Scienze della Formazione, oltre un centinaio, hanno improvvisato un corteo per raggiungere gli studenti di Lettere e Filosofia al sit-in di Piazza Duomo.

In un'assemblea molto partecipata presso la sede di Bazzano, è stata decisa all'unanimità l'occupazione della Facoltà di Lettere e Filosofia.

Nella Facoltà di Ingegneria, presso la sede della Ex-Optimes, occupate 2 aule e centinaia di studenti in assemblea permanente contro il DDL Gelmini. Gli studenti hanno anche attuato dei blocchi stradali nella zona ovest della città.