FLC CGIL

Oggi sui quotidiani

  • Gli articoli di aprile 2017
  • Open access, Open science. L'Italia, un paese in grave ritardo

    14/04/2017 ROARS: L'open access non è entrato nella normale prassi dei nostri ricercatori, sono poco chiari i fondamentali riguardo ai modi e agli strumenti, e finanche i concetti di base, a partire dalla confusione assai comune che viene fatta tra archivi istituzionali e social network. E non ci sono, a differenza di quanto accade negli altri paesi europei, iniziative istituzionali di rilevo.

  • Mobilità docenti: non sceglie il preside

    13/04/2017 Rassegna.it: Grazie all'accordo appena siglato cade uno dei capitoli più contestati della "Buona Scuola". Sarà il collegio a decidere sulla base di una tabella nazionale i requisiti professionali per i passaggi dagli ambiti territoriali ai singoli istituti

  • Organici, a settembre rimarranno scoperti 10mila posti comuni e 45mila di sostegno

    13/04/2017 La Tecnica della Scuola: Il pressing del ministero dell'Istruzione sul Mef potrebbe servire a coprire 25mila cattedre, di cui 20mila curricolari ma appena 5mila di sostegno.

  • Scuola, firmato l'accordo per la mobilità: freno alla chiamata diretta

    13/04/2017 Corriere della sera: Cambiano le regole per i trasferimenti dei docenti e per la chiamata diretta da parte dei presidi. Dal 13 aprile le domande. Obiettivo: evitare la confusione e le polemiche dello scorso anno. Soddisfatti i sindacati Cgil, Cisl, Uil e Snals. Protesta Gilda: «L'anno prossimo si rischia il caos»

  • Scuola, se il teatro scaccia la paura

    12/04/2017 Rassegna.it: Tra mille difficoltà, lezioni nei container e una normalità che sembra ancora lontana, insegnanti e studenti dell'istituto De Gasperi-Battaglia trovano nella recitazione uno strumento per esorcizzare il dramma del sisma. Con il sostegno di FLC e Cgil

  • Inglese, arte, musica: le materie si innovano E spunta l'ipotesi di andare in classe a 5 anni

    12/04/2017 Il Messaggero: Musica, arte e Costituzione, sostegno e lingua inglese: nella scuola elementare arrivano in cattedra nuove materie e nuovi docenti.

  • Le elementari del futuro: pochi bimbi troppi prof

    12/04/2017 Il Messaggero: Per il calo delle nascite nel 2023 ci saranno 300 mila alunni in meno. Il nodo della gestione del personale

  • Note in classe, l'ora della svolta: per la musica (e le arti) in arrivo 2 milioni

    12/04/2017 Corriere della sera: Tra le deleghe per cambiare la scuola, educazione musicale dalla primaria alle superiori. Ma da trent'anni si sperimenta il valore del suonare assieme. E il 40% delle scuole oggi punta sulla musicaTra le deleghe per cambiare la scuola, educazione musicale dalla primaria alle superiori. Ma da trent'anni si sperimenta il valore del suonare assieme. E il 40% delle scuole oggi punta sulla musica

  • Docenti di sostegno: con la Buona Scuola li confermano le famiglie

    12/04/2017 la Repubblica: Nel decreto legislativo sull'inclusione scolastica degli alunni con handicap la norma che consente ai genitori di chiedere un nuovo contratto per i docenti nell'interesse dell'alunno. La protesta dei sindacati: "La scelta di un lavoratore pubblico non può essere fatta da chi non ha competenze per valutare la didattica speciale"

  • Al Presidente dell'Unione Matematica Italiana

    12/04/2017 ROARS: Nell'ultimo numero del Notiziario dell'Unione Matematica Italiana è apparsa una lettera che riguarda le modalità di determinazione dei giudizi scientifici nei concorsi locali.

  • Istituto Statale per i Sordi di Roma è senza fondi e rischia la chiusura

    11/04/2017 Corriere della sera:  Di Lilli Garrone   Esiste dal 1784. Ma adesso rischia di chiudere. È l’Istituto Statale per i Sordi di Roma (Issr), che è stata la prima scuola per chi non sente in Italia, una delle prime istituzioni pubbliche a occuparsi di disabilità. E ancora oggi questa istituzione di via Nomentana è l’unico ente pubblico che riveste un ruolo di supporto per le persone sorde e le loro famiglie. Un centro di eccellenza con le sue attività...

  • Burocrazia, ovvero il lento soffocamento delle scuole

    11/04/2017 da giuntiscuola.it Di Mario Maviglia Se si volge lo sguardo a come si è svolta la vita delle istituzioni scolastiche negli ultimi 3-4 anni si ha la netta impressione di una sempre più invasiva e aggressiva presenza degli aspetti burocratici nella gestione dell’impresa educativa. Le scuole sono state fatte oggetto – loro malgrado – di un’attenzione quasi morbosa da parte dell’insaziabile moloc burocratico con continue richieste di dati...

  • Neoassunti a chiamata diretta

    11/04/2017 ItaliaOggi: Fedeli tira dritto e non accoglie la richiesta del parlamento

  • Concorsi ordinari e riservati al via. Ecco tutte le percentuali di ingresso

    11/04/2017 ItaliaOggi: taliaOggi ha letto la relazione tecnica del decreto delegato

  • Istituti professionali in crisi, si cambia ancora

    11/04/2017 la Repubblica: Biennio più triennio, numero degli indirizzi cresciuto da sei a undici, possibilità di passare dai corsi regionali di Formazione al diploma di Stato. La Riforma Toccafondi interviene su un settore scolastico centrale per il Paese ma in difficoltà: gli iscritti sono scesi di tre punti percentuali in quattro anni e la dispersione scolastica resta alta

  • Sezioni primavera ora stabili

    11/04/2017 ItaliaOggi: ELEGHE/Entro 120 giorni il Miur dovrà emanare le linee guida per l'istruzione 0-6 anni. È corsa contro il tempo per attuare il nuovo sistema

  • Alternanza scuola-lavoro, Fedeli: i presidi sorveglino. Studenti in rivolta

    11/04/2017 La Tecnica della Scuola: 'Alternanza in Statale: la punta dorata di un iceberg di sfruttamento' è il testo di uno dei volantini e degli striscioni che a Mlano alcuni studenti del collettivo universitario Cut hanno mostrato in università, proprio davanti all'aula magna dove la ministra ha preso la parola.

  • Riformato il sostegno, collaboratori scolastici tuttofare

    11/04/2017 ItaliaOggi: Revisione degli organici, in ogni scuola personale di entrambi i sessi per assistere i bambini

  • Contratto mobilità alla firma

    11/04/2017 ItaliaOggi: Sindacati convocati oggi al ministero dell'istruzione. Preferenze, si va verso una lotteria. E sulla chiamata diretta ipotesi di delibera del collegio

  • La Buona Scuola del Governo

    10/04/2017 ScuolaOggi: di Pippo Frisone

  • Ma intanto scende il numero dei docenti

    10/04/2017 la Repubblica: La professione più scelta è l'insegnamento (31,8 per cento di presenze) seguita dal commercio (11,5 per cento) e dall'industria (8,7 per cento)

  • Lo strumento potente che regola il mondo

    10/04/2017 la Repubblica: "E' possibile che tra 50 anni le facoltà universitarie saranno organizzate molto diversamente che nella tradizione, basta che tra loro ci sia connessione" "Non si crede più alla falsa idea che la redditività sia il criterio di misura di ogni tipo di conoscenza. L'apparentemente inutile può rivelarsi utilissimo"

  • Dalle primarie alle superiori restano i voti: alla maturità ammessi anche con una sola insufficienza

    10/04/2017 Il Sole 24 Ore: Cambia l'abilitazione all'insegnamento a medie e superiori: dal 2018 tutti i laureati potranno partecipare ai nuovi concorsi a cattedra (a patto di aver conseguito 24 Cfu nei settori psico-antropo-pedagogici o nelle metodologie didattiche). Chi li supera entra in un percorso triennale di formazione, inserimento e tirocinio (chiamato «Fit»), con una retribuzione crescente fino all'effettiva immissione in ruolo.

  • Maturità, ammessi solo dopo quiz Invalsi e stage in azienda

    09/04/2017 il manifesto: ispondere ai test e fare tirocini gratuiti. E i voti peseranno su quello dell'esame finale del quinto anno. E' il nuovo «regalo» della «Buona Scuola» di Renzi. Ieri il governo Gentiloni ha approvato otto decreti e ha rotto con i sindacati. Protestano gli studenti: in piazza il 9 maggio

  • "Affliggete quel manifesto" gli strafalcioni in italiano degli studenti universitari

    09/04/2017 Un test fra gli iscritti al primo anno di Linguistica: il 95% non sa cosa vuol dire "ondivago", il 75% ignora "nugolo" ed "esimere". E tra i liceali c'è chi è convinto che "collimare" sia una strada che porta in spiaggia