FLC CGIL
Iscriviti alla FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3763313
Home » Rassegna stampa » Nazionale » Liberazione-Occupazioni in corso

Liberazione-Occupazioni in corso

Occupazioni in corso E a Benevento la polizia sgombera Autogestioni, assemblee e atti di disobbedienza: è in pieno corso in tutta Italia la mobilitazione degli studenti contro la guerra e il pr...

20/11/2001
Decrease text size Increase text size
Liberazione

Occupazioni in corso
E a Benevento la polizia sgombera

Autogestioni, assemblee e atti di disobbedienza: è in pieno corso in tutta Italia la mobilitazione degli studenti contro la guerra e il progetto di privatizzazione e mercificazione dell'istruzione portato avanti dal ministro Moratti. Una lotta condotta in modo pacifico e democratico a cui si risponde con la repressione: ieri quattro istituti di Benevento sono stati sgomberati con la forza dalla polizia e i giovani occupanti sono stati fermati e identificati. L'unica scuola ancora in mano agli studenti, almeno per il momento, resta l'istituto professionale Palmieri. Immediata la risposta del movimento, che sempre ieri sera ha dato vita a un presidio davanti alla questura di Benevento. Una cosa è chiara: gli studenti non hanno alcuna intenzione di farsi intimidire. A Bergamo 18 istituti su 21 entreranno in autogestione nella prima settimana di dicembre. A Milano le occupazioni continuano ad andare avanti a singhiozzo e in modo spontaneo. Sabato scorso c'è stata la giornata di mobilitazione contro la guerra in tutte le scuole, con azioni di disobbedienza come l'occupazione temporanea della presidenza e l'esposizione di striscioni. Il Coordinamento dei giovani comunisti nelle strutture di movimento in Lombardia si riunisce oggi. "Per protestare contro il 'buono-scuola' di Formigoni - annuncia Maurizio Morgano - non porteremo per un giorno i libri di testo, consegnando ai professori e ai presidi il 'cattivo scuola', una sorta di coupon in cui spieghiamo che non abbiamo i libri perché non abbiamo i soldi per comprarli". Proseguono le occupazioni anche nelle scuole di Venezia. Domenica scorsa Loredana Fraleone, responsabile scuola di Rifondazione, ha preso parte a due assemblee molto partecipate che si sono tenute nel liceo classico Marco Polo e nel liceo scientifico Benedetti. Tema del dibattito: il progetto di riforma e i punti della finanziaria sulla scuola. Intanto a Torino entra nel vivo la campagna di autogestioni indetta dal Coordinamento studentesco, che in questa settimana dovrebbe coinvolgere una ventina di scuola tra Torino e provincia. "Abbiamo proposto - riferisce Oliviero Alotto del Coordinamento - un documento su guerra, finanziaria, di guerra tagli alla scuola pubblica e proposte di legge del ministro Moratti. Chiediamo che ogni scuola crei un proprio documento con l'obiettivo di arrivare a stilarne uno comune da proporre in un'assemblea cittadina da organizzarsi nel mese di dicembre".