FLC CGIL
Inchiesta nazionale sul lavoro promossa dalla CGIL

http://www.flcgil.it/@3762959
Home » Rassegna stampa » Nazionale » La Repubblica - "Un cardinale non può dettarci le regole"

La Repubblica - "Un cardinale non può dettarci le regole"

da La Repubblica Martedì, 6 Novembre 2001 Codice etico, prof contro la nomina di Tonini "Un cardinale non può dettarci le regole" la polemica ROMA - Scoppia la polemica sulla nomina del c...

06/11/2001
Decrease text size Increase text size
la Repubblica

da La Repubblica
Martedì, 6 Novembre 2001
Codice etico, prof contro la nomina di Tonini
"Un cardinale non può dettarci le regole"

la polemica

ROMA - Scoppia la polemica sulla nomina del cardinale Ersilio Tonini alla presidenza onoraria della commissione chiamata a scrivere il codice deontologico degli insegnanti. Ai sindacati e alle organizzazioni dei prof non piace che un porporato detti le regole di comportamento a cui dovranno attenersi. "Ho stima per Tonini, ma questo incarico inserisce un elemento moralistico in una istituzione che deve essere laica", dice Domenico Chiesa, presidente del Centro di iniziativa democratica degli insegnati (Cidi). "Così si passa dai diritti e i doveri degli insegnanti a forme di controllo intollerabili". Contraria anche la Cgil scuola: "L'iniziativa è il preludio dell'albo dei professori, cioè la privatizzazione della nostra professione". Unicobas protesta: "I codici deontologici esistono per le professioni e li scrivono i professionisti". Durissimo infine il commento dei Cobas: "Questa decisione, insieme a quella di assumere a tempo indeterminato gli insegnanti di religione, rappresenta la via italiana al talebanismo


La nostra rivista online

Servizi e comunicazioni

Seguici su facebook
Rivista mensile Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33

I più letti

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL