FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3879907
Home » Comunicati stampa » Comunicati FLC CGIL » Sciopero generale il 6 maggio. I settori della conoscenza si fermano per l'intera giornata

Sciopero generale il 6 maggio. I settori della conoscenza si fermano per l'intera giornata

Comunicato stampa di Domenico Pantaleo, Segretario generale Federazione Lavoratori della Conoscenza CGIL.

04/03/2011
Decrease text size Increase  text size

La FLC CGIL nazionale nel condividere le ragioni dello sciopero generale proclamato dalla CGIL per il 6 maggio decide di scioperare, per tutti i comparti pubblici e privati della conoscenza, l'intera giornata. Pertanto revoca lo sciopero del 25 marzo per confluire in quello del 6 maggio.

Le iniziative e le assemblee, che sono già partite in maniera diffusa in tutti i territori, devono coinvolgere i lavoratori pubblici e privati, gli studenti, i precari, le associazioni e i movimenti affinché si possa determinare un vasto consenso sulla piattaforma alla base dello sciopero generale.

Il 25 marzo si terranno mobilitazioni e attivi in tutto il territorio per respingere l'attacco alla democrazia e ai diritti nei settori pubblici e per la difesa della conoscenza pubblica.

Il 12 marzo tutte le strutture della FLC CGIL sono impegnate per una massiccia partecipazione alle manifestazioni per la difesa della Costituzione e della istruzione pubblica.

Materiali grafici CGIL per lo sciopero generale: vai al sito