FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3828563
Home » Comunicati stampa » Comunicati FLC CGIL » La scuola italiana non può tornare al passato

La scuola italiana non può tornare al passato

Comunicato stampa di Enrico Panini

04/12/2001
Decrease text size Increase  text size

Comunicato stampa di Enrico Panini

Anziché sfidare il futuro, con la proposta di riforma della scuola, si chiede al Paese di tornare rapidamente al passato.

In particolare, ritornano, come negli anni '50, due canali scolastici separati fra avviamento professionale e istruzione.

Ciò comporta un'idea di scuola legata al reddito di ogni famiglia.

La scuola, anziché innalzare i livelli d'istruzione, sarà confinata a registrare passivamente le differenze.

Si riduce l'istruzione secondaria di un anno, non si generalizza la scuola dell'infanzia pubblica, si interviene pesantemente sulla scuola elementare e si cambiano le finalità orientative della scuola media.

Non siamo d'accordo.

Per questo, il giorno 19 dicembre organizzeremo in tutte le regioni una giornata di mobilitazione e discussione per ribadire la scuola che vogliamo, cioè una buona scuola pubblica per tutte e per tutti.

Roma 4 dicembre 2001