FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3952919
Home » Attualità » Fondi europei 2014–2020 » Programmi operativi nazionali » PON “Per la scuola” » PON “Per la scuola”: pubblicate le graduatorie provvisorie dell’avviso relativo alla lotta alla dispersione scolastica e formativa

PON “Per la scuola”: pubblicate le graduatorie provvisorie dell’avviso relativo alla lotta alla dispersione scolastica e formativa

Dichiarati ammissibili quasi tremila progetti.

27/09/2019
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

L'autorità di gestione del Programma Operativo Nazionale “Per la scuola – Competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020, con nota 28787 del 24 settembre 2019, ha reso noto le graduatorie regionali provvisorie dei progetti pervenuti e relativi all’Avviso per progetti di Inclusione sociale e lotta al disagio nonché per garantire l’apertura delle scuole oltre l’orario scolastico soprattutto nelle aree a rischio ed in quelle periferiche “Scuola al Centro” (nota 4395 del 9 marzo 2018).

Le istituzioni scolastiche entro il 4 ottobre 2019 potranno presentare istanza di chiarimento circa la posizione in graduatoria, all’indirizzo PEC dgefid@postacert.istruzione.it.

Destinatari dell'avviso erano le Istituzioni scolastiche statali del I e II ciclo di tutte le Regioni e quelle della Provincia autonoma di Trento.

Ciascun progetto doveva essere articolato in moduli. I moduli hanno la durata di 30, 60 o 100 ore. Per moduli si intendono i singoli interventi all’interno del progetto.

Gli interventi nelle istituzioni scolastiche di I Ciclo (scuola primaria e secondaria di primo grado) sono prevalentemente strumenti di prevenzione dei fenomeni del disagio scolastico. L’obiettivo è pertanto quello di favorire e migliorare i processi di apprendimento.

Gli interventi nelle scuole di II Ciclo devono riguardare specificatamente il contrasto alla dispersione scolastica.

Hanno partecipato all’avviso 2986 scuole con una richiesta di finanziamenti pari a oltre 117 milioni di euro.

Nella tabella che segue la sintesi delle richieste presentate.

Regioni

Progetti in graduatoria

Risorse richieste dalle scuole

Progetti valutati

Progetti con punteggio insufficiente

A

B

Basilicata

28

0

€ 1.053.436,20

Calabria

214

0

€ 8.454.905,60

Campania

632

0

€ 25.365.822,30

Puglia

334

0

€ 13.048.646,20

Sicilia

367

0

€ 14.553.372,60

TOTALE Regioni in ritardo di sviluppo

1575

0

€ 62.476.182,90

Abruzzo

52

2

€ 1.969.139,40

Molise

30

0

€ 1.087.089,20

Sardegna

42

12

€ 2.005.833,80

TOTALE Regioni in transizione

124

14

€ 5.062.062,40

Emilia-Romagna

145

0

€ 5.637.971,70

Friuli-Venezia Giulia

47

0

€ 1.705.567,50

Lazio

230

1

€ 9.084.851,50

Liguria

50

0

€ 1.910.950,70

Lombardia

229

23

€ 9.430.889,30

Marche

73

1

€ 2.676.477,70

Piemonte

164

0

€ 6.214.414,40

Toscana

155

0

€ 5.784.863,30

Trento

12

0

€ 412.746,70

Umbria

70

0

€ 2.600.765,30

Veneto

112

2

€ 4.281.131,90

TOTALE Regioni più sviluppate

1287

27

€ 49.740.630,00

TOTALE nazionale

2986

41

€ 117.278.875,30

Dopo la pubblicazione delle graduatorie definitive, con successiva nota verranno comunicati agli Uffici Scolastici Regionali ed ai singoli istituti scolastici i progetti autorizzati e l’impegno finanziario assunto. L’ammissibilità della spesa decorrerà solo dalla data successiva all’autorizzazione.