FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3831513
Home » Università » Medici specializzandi, la FLC sostiene le rivendicazioni della categoria

Medici specializzandi, la FLC sostiene le rivendicazioni della categoria

Da oltre un anno i medici specializzandi sono in attesa che venga applicato il contratto di lavoro, la situazione è ormai insostenibile

26/02/2007
Decrease text size Increase  text size

La FLC Cgil si era già da tempo attivata a livello nazionale per l’applicazione del contratto di lavoro dei medici specializzandi avanzando specifiche richieste.

Dopo mesi di silenzio da parte del ministero dell’università abbiamo ribadito unitariamente con CISL e UIL la necessità di aprire un confronto sulle problematiche inerenti alla introduzione di questo contratto “fantasma” che sembra arenatosi nelle pastoie burocratiche, perso in un rimpallo continuo delle responsabilità tra Ministero dell’università e Ministero della salute.

Peraltro, nel vuoto legislativo, aziende ospedaliere ed università si muovono ognuna per conto proprio arrivando in alcuni casi al paradosso che del contratto fantasma applicano la trattenuta ai fini previdenziali (molto più alta di prima) non sul nuovo compenso bensì sulla borsa di studio; oppure decidono di applicare o disapplicare a loro piacimento la copertura assicurativa.

LA FLC Cgil sostiene le rivendicazioni dei medici in formazione e attende una risposta immediata dal ministero dell’università in merito alla richiesta di incontro già presentata.

Roma, 26 febbraio 2007