FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3906695
Home » Università » AFAM » AFAM: avviate la procedure di assunzione del personale docente per l'anno accademico 2013/2014

AFAM: avviate la procedure di assunzione del personale docente per l'anno accademico 2013/2014

La scelta della sedi può essere fatta dal 4 al 7 novembre 2013.

06/11/2013
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Il MIUR AFAM con gli avvisi 9030 e 9032 del 31 ottobre 2013 ha dato avvio alle procedure di assunzione del personale docente per l’anno accademico 2013/2014.

Le novità legislative in corso di perfezionamento (d.l.104/2013) e la necessaria autorizzazione ad assumere hanno rallentato le operazioni.

Il MIUR AFAM ha chiesto l’autorizzazione a nominare 560 docenti (35 dalle graduatorie GET e GNE e 525 dalle graduatorie ex L.143).

Nel frattempo però l’anno accademico è iniziato e si rende indispensabile procedere con l’assegnazione dei docenti che come si vedrà dai prospetti allegati alle note, sono più di mille.

E’ utile di seguito esplicitare la successione dei “comportamenti” al fine di rendere meglio comprensibile il susseguirsi delle operazioni.

Prima fase

Alla data 1 novembre 2013 sono stati individuati i posti e le discipline da destinare alle immissioni in ruolo per le graduatorie ancora vigenti GET e GNE osservando il sistema del doppio canale che vede l’attribuzione del 50% dei posti ad ogni graduatoria.

Seconda fase
Alle graduatorie GNE è altresì riservata la precedenza anche per le nomine a tempo determinato.

Terza fase
Messa a disposizione di tutte le sedi disponibili e vacanti per l’attribuzione dei contratti a tempo determinato.

In questa fase però, visto il DL 104 in corso di approvazione, è da tenere ben presente che solo i posti con entrambe le caratteristiche saranno poi interessati dalla nomina in ruolo mentre per i posti solo disponibili si confermerà il contratto a tempo determinato.

Se la norma che consente l’immissione in ruolo fosse già vigente, avremmo avuto una fase autonoma che assegnava i contratti agli aventi diritto perché inseriti nella graduatoria ex L.143 come modificata dal DL 104 in corso di approvazione.

Quindi, sic stantibus rebus, per il momento si procederà con l’assegnazione dei contratti a tempo determinato e, per coloro che risulteranno utilmente collocati in graduatoria, nel corso dell’anno sarà modificato il contratto in tempo indeterminato con la contestuale assegnazione provvisoria di sede qualora non fosse possibile individuare il destinatario certo.

In buona sostanza, ad anno accademico già inoltrato non è pensabile spostare le persone e per non ledere diritti di alcuno, l’Amministrazione provvederà ad assegnare provvisoriamente il docente sulla sede in cui sta prestando servizio con il raggiungimento di quella a lei/lui spettante, l'1 novembre 2014.

Ad oggi è però alquanto azzardato individuare con certezza chi saranno i destinatari di tale ultima assegnazione e pare sensato accogliere positivamente la scelta assunta dall’Amministrazione.

Quarta fase
Una volta esaurite le graduatorie nazionali, i rimanenti posti saranno assegnati alle istituzioni che provvederanno a nominare dalla Graduatorie di Istituto.

La scelta della sedi può essere fatta dal 4 al 7 novembre 2013 in ogni Istituzione AFAM e le disponibilità si trovano sul sito http://afam.miur.it