FLC CGIL
Elezioni RSU 2022, candidati con la FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3963978
Home » Notizie dalle Regioni » Sicilia » Scuola: Cgil Sicilia, offese di De Luca alla Cgil e a Patti sono vergognose

Scuola: Cgil Sicilia, offese di De Luca alla Cgil e a Patti sono vergognose

Comunicato stampa di CGIL e FLC CGIL Sicilia

14/01/2022
Decrease text size Increase  text size

Messina, 14 gennaio 2022 – “Le offese di ieri, in diretta social, del sindaco di Messina Cateno De Luca alla Cgil e al segretario provinciale della Flc, Pietro Patti, sono vergognose e inaccettabili. Chi ricopre una carica istituzionale dovrebbe preservare il decoro di quella carica, lui invece la oltraggia continuamente”. Così i segretari generali della Cgil Sicilia e della Flc regionale, Alfio Mannino e Adriano Rizza, dopo l’aggressione verbale di De Luca al segretario provinciale della Flc, Pietro Patti, che gli contestava il fatto di non avere dato indicazioni dopo la sentenza del Tar che sospende la sua ordinanza di chiusura delle scuole.

“L’amministrazione della cosa pubblica ed in particolare la gestione della scuola in questo momento di pandemia – aggiungono – non possono essere trasformati in un circo mediatico per dare spettacoli di bassa lega”.

“Questo modo di interpretare la funzione amministrativa – continuano Mannino e Rizza – non solo è dannoso sul piano squisitamente politico, ma squalifica la credibilità delle istituzioni. Un fenomeno ormai molto diffuso a tutti i livelli che allontana i cittadini dalla politica”.

“Per quanto ci riguarda – concludono – continueremo a fare la nostra parte, a dare il nostro contributo, per una scuola più sicura ed efficiente, con responsabilità e senso delle istituzioni. A Pietro Patti va la nostra solidarietà e l’incoraggiamento a proseguire con la sua iniziativa”.