FLC CGIL
Inchiesta nazionale sul lavoro promossa dalla CGIL

http://www.flcgil.it/@3965455
Home » Notizie dalle Regioni » Sardegna » Oristano » La giara dei fratelli Taviani a "Il lavoro al cinematografo"

La giara dei fratelli Taviani a "Il lavoro al cinematografo"

Concluso il corso della Cpia 4 di Oristano all'Auser di Uras.

21/06/2022
Decrease text size Increase  text size
Una lezione speciale quella di venerdì 17 giugno, tenutasi nella sede Auser di Uras, ormai conclusiva del corso denominato "Il lavoro al cinematografo" gestito dal Cpia 4 di Oristano, Attori che non ti aspetti, Franco Franchi e Ciccio Ingrassia, trasformati in personaggi drammatici, perfetti interpreti di una novella di Luigi Pirandello che i fratelli Taviani hanno però contaminato con una tematica che non viene certo proposta dal "genio" siciliano. Una storia agrigentina (almeno nella sua versione teatrale) trasformata dai fratelli Taviani in una rappresentazione della novella che esula dai temi del paradosso di Pirandello. In questa versione cinematografica i personaggi di contorno trasformano il racconto dello scontro di due personalità maniacali, in un affresco in cui il popolo, ma soprattutto le donne, rialzano il capo di fronte allo sfruttamento, trasformando il personaggio Zi’Dima in un potenziale leader in quanto si era opposto alla brama del possesso di Don Lolò Zirafa. Ospite di eccezione Antonio Bellinzas, ex storico direttore dell'UNLA di Oristano. I corsisti sono stati sorpresi da queste chiavi di lettura che non trasparivano dalla novella di cui avevano curato precedentemente la lettura. La serata. come nelle migliori tradizioni dell'Auser, si è conclusa con una cena fredda offerta a tutti i corsiti, offerta dall'Auser.
Naturalmente si tratta di un arrivederci ai prossimi corsi del 2022/23.