FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3947767
Home » Notizie dalle Regioni » Puglia » Polo DTT a Brindisi, il TAR accoglie in via cautelare il ricorso della Regione Puglia

Polo DTT a Brindisi, il TAR accoglie in via cautelare il ricorso della Regione Puglia

La soddisfazione di CGIL e FLC CGIL in un comunicato delle segreterie regionali.

02/07/2018
Decrease text size Increase  text size

CGIL e FLC Puglia esprimo soddisfazione per la decisione del TAR del Lazio di accogliere, sia pure in via cautelare, il ricorso della Regione Puglia per l’assegnazione alla “ Cittadella della ricerca” del centro ENEA di Brindisi di un polo di ricerca tra i più avanzati al mondo - “Divertor Test Tokamak (D.T.T.)”-  oncernente gli studi sulla fusione nucleare, che era stato precedentemente assegnato al centro “la Casaccia “ di Frascati.

Già ad aprile la CGIL e la FLC Puglia avevano chiesto un intervento del Presidente della regione Puglia Michele Emiliano e dell’intero consiglio Regionale sul governo nazionale affinché si verificasse, anche con ricorso alla via giudiziaria, la correttezza delle procedure adottate, considerato che Brindisi aveva ottenuto lo stesso punteggio del centro di Frascati, cui invece era stato assegnato il polo di ricerca.

Continua a leggere sul sito della FLC CGIL Puglia.

Altre notizie da: