FLC CGIL
Filo diretto sul contratto

http://www.flcgil.it/@3946167
Home » Notizie dalle Regioni » Puglia » Foggia » Aggressione al docente della S. M. "Murialdo": piena solidarietà dalla FLC CGIL Foggia

Aggressione al docente della S. M. "Murialdo": piena solidarietà dalla FLC CGIL Foggia

Il commento di Angelo Basta, segretario provinciale FLC Foggia.

12/02/2018
Decrease text size Increase  text size

A cura della FLC CGIL di Foggia

Questa mattina, un docente della scuola media Murialdo di Foggia, è stato aggredito da un genitore all’interno dell’istituto scolastico. La FLC CGIL di Foggia esprime totale solidarietà e vicinanza al lavoratore, vittima di un episodio che non risulta, purtroppo, esser isolato nel nostro Paese.  Siamo certo fiduciosi che la magistratura faccia il suo corso, anche se delle riflessioni importanti vanno fatte perché di fronte a simili atti non si può restare in silenzio!

Da un anno, attraverso lo sportello Salute e Benessere, attivo presso la nostra sede provinciale,  prestiamo assistenza e supporto anche psicologico (con uno specialista) ai lavoratori della conoscenza, riscontrando un incremento di situazioni sempre più esasperate. Va riconosciuto il ruolo e ridata la dignità professionale a tutti i lavoratori di questa categoria e bisogna attivare azioni e politiche che rivedano il rapporto scuola-famiglia. Una scuola che viene percepita come azienda, che deve seguire logiche di competizione e per questo deve "corteggiare" i genitori  per ottenere iscrizioni, risultando spesso troppo accondiscendente, per non dire ostaggio, degli umori di questi ultimi. Bisogna avere il coraggio di esprimere questa realtà se la si vuol cambiare! Questo modello di scuola è ben lontano da quella concepita, invece, come comunità educante che forma i futuri cittadini del nostro Paese, compiendo la sua funzione in piena libertà e sicurezza!

Invitiamo tutti i lavoratori a denunciare situazioni limite, al fine di non sentirsi soli, partecipando, insieme, ad attività volte a cambiare fattivamente le dinamiche distorte che sono sempre più frequenti nelle nostre scuole.

Foggia 10/02/2018