FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3897736
Home » Notizie dalle Regioni » Lazio » Roma » Università di Tor Vergata: si è fatta chiarezza sulle elezioni del 17 e 18 aprile 2012

Università di Tor Vergata: si è fatta chiarezza sulle elezioni del 17 e 18 aprile 2012

A distanza di quasi 7 mesi dalle elezioni dei rappresentanti del personale tecnico amministrativo e bibliotecario, il Senato Accademico prende atto del volere degli elettori: ha prevalso la democrazia, la trasparenza ed il buon senso.

19/11/2012
Decrease text size Increase  text size

A cura della FLC CGIL Tor Vergata e FLC CGIL Roma est

In questi mesi la FLC CGIL è più volte intervenuta (da sola) sulla vicenda per denunciare lo strano comportamento di alcuni componenti della Commissione elettorale centrale, considerando fondamentale difendere il valore democratico delle elezioni e il rispetto della volontà degli elettori, aldilà dell'interesse dei singoli candidati.

Il Senato Accademico nella seduta del 9/11/2012 ha deliberato, all'unanimità, l'accoglimento del ricorso del candidato Stefano Ciccone in ordine alla proclamazione degli eletti in rappresentanza del personale tecnico, amministrativo e bibliotecario, riconoscendo che i 2 elettori che il 17 e 18 aprile u.s. hanno votato presso il seggio di medicina “Stefano Cicconi” e “Cicconi - Stefano”, altro non volevano votare che a favore del candidato Stefano Ciccone, che pertanto è risultato eletto.

In questa vicenda, a fronte di un ricorso circostanziato, non abbiamo compreso chi si opponeva al semplice riconteggio delle schede annullate nel seggio della Facoltà di Medicina e ciò ci ha particolarmente stupito da parte di chi aveva proprio il compito di tutelare la regolarità dell'esito delle elezioni.

Ci volevano pochi minuti, sono stati impiegati mesi. Comunque è MEGLIO TARDI CHE MAI!