FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3934105
Home » Notizie dalle Regioni » Lazio » Istituto comprensivo di Amatrice. L’intervento dei sindacati scuola di Roma Lazio

Istituto comprensivo di Amatrice. L’intervento dei sindacati scuola di Roma Lazio

Una lettera unitaria per chiedere di mantenere l’autonomia all’istituto comprensivo di Amatrice, paese duramente colpito dal terremoto.

29/08/2016
Decrease text size Increase  text size

I segretari generali dei sindacati scuola Roma–Lazio hanno inviato all’Ufficio Scolastico Regionale una richiesta di intervenire presso il Miur al fine di mantenere l’autonomia scolastica all’Istituto Comprensivo di Amatrice, anche in assenza dei requisiti formali (numero alunni) previsti dalla legge.

L’accoglimento di questa richiesta da parte del Miur, come si legge nella lettera dei sindacati, sarebbe un piccolo, ma significato gesto di attenzione nei confronti di una comunità duramente colpita dal terremoto dei giorni scorsi. La scuola è un presidio culturale e identitario fondamentale di un territorio, specie quando una popolazione è costretta suo malgrado ad affrontare situazioni drammatiche. 

Ci faremo sostenitori di questa istanza, proponendo alle altre OO.SS. di assumere tale istanza a livello nazionale.

______________

FLC CGIL Roma Lazio - CISL Scuola - UIL Scuola - SNALS Confsal -FGU-Gilda Unams
LAZIO

Roma, 26.8.2016

Al Direttore Scolastico Regionale
Dott. Gildo De Angelis
Via Luigi Pianciani, 32
00185 ROMA
e-mail: direzione-lazio@istruzione.it
pec: drla@postacert.istruzione.it

Alle Segreterie Nazionali delle OO.SS.

OGGETTO: Terremoto Lazio – Richiesta deroga attribuzione autonomia scolastica IC Amatrice.

La grave sciagura che ha colpito una vasta zona dell’Italia Centrale, con effetti particolarmente devastanti nel Comune di Amatrice, rende necessaria l’adozione di misure straordinarie, alle quali il Paese si è, del resto, prontamente disposto.

Le scriventi OOSS ritengono che un piccolo, ma significativo contributo possa essere costituito dall’attribuzione dell’autonomia scolastica all’I. C. di Amatrice, attualmente sottodimensionato rispetto ai parametri definiti dalle norme generali.

Come ci mostrano le drammatiche immagini che provengono dalla cittadina, si tratterà di ricostruire l’edificio scolastico e di gestire tutta la complessa fase di emergenza che si protrarrà per un lungo periodo di tempo, incombenze evidentemente troppo grandi per essere gestite in contemporaneità con altri impegni istituzionali da parte del dirigente scolastico e del direttore dei servizi amministrativi reggenti.

Le OOSS chiedono, pertanto, al Direttore Generale dell’USR Lazio di chiedere una deroga al MIUR e alle proprie Segreterie Nazionali di sostenere tale richiesta, fondata su evidenti ragioni di opportunità e quale segno di accompagnamento della rinascita della comunità amatriciana.

In attesa di cortese e tempestivo riscontro, inviamo i nostri cordiali saluti.

FLC CGIL Roma Lazio - CISL Scuola - UIL Scuola - SNALS Confsal -FGU-Gilda Unams