FLC CGIL
Elezioni RSU 2022, candidati con la FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3959108
Home » Rassegna stampa » Precari, istruzioni per il ricorso

Precari, istruzioni per il ricorso

Cosa bisogna fare se non si può partecipare perché malati di Covid o posti in quarantena dall'autorità sanitaria. I sindacati hanno inviato al ministero dell'istruzione un atto di messa in mora e diffida sul tema

03/11/2020
Decrease text size Increase text size
Collettiva.it

Stefano Iucci

Il tema è noto e Collettiva se ne è già occupata. La ministra Azzolina, in piena pandemia, è andata avanti con l’indizione del concorso straordinario riservato ai precari della scuola, rigettando una proposta di buon senso dei sindacati: dare il ruolo subito a insegnanti con esperienza già pluriennale e rimandare la verifica alla fine dell’anno scolastico. 

Una scelta incomprensibile a cui, quando sono state rivelate le procedure del concorso, si aggiunge ora una beffa: gli insegnanti che non possono presentarsi alle prove perché positivi al covid o soggetti a quarantena non hanno diritto a una prova suppletiva. Questa scelta, spiegano alla Flc, lede i diritti di tanti lavoratori che saranno esclusi solo per aver fatto il proprio dovere di insegnanti, esponendosi così al contagio o alla quarantena. Inoltre lo svolgimento delle prove in presenza e dentro le scuole, con gli spostamenti territoriali connessi e la promiscuità che si verrà a creare tra personale esterno e interno alle istituzioni scolastiche, esporrà insegnanti, studenti e personale Ata al rischio di un'ulteriore diffusione del contagio”.

Cosa fare? Il 7 ottobre i sindacati hanno inviato al ministero dell'istruzione un atto di messa in mora e diffida sul tema delle prove suppletive, “pertanto andiamo avanti con la tutela dei lavoratori ingiustamente esclusi in quanto impossibilitati a partecipare al concorso per motivi sanitari o in quanto soggetti a quarantena”, si legge in una nota. 

Il primo passo da fare è compilare un modulo per presentare la richiesta di prova suppletiva per il concorso straordinario da usare in caso di impossibilità a presentarsi alle prove per motivi legati all'emergenza epidemiologica da Covid 19. Possono usarlo gli insegnanti che non potranno partecipare in quanto soggetti a quarantena, quelli positivi al tampone e pertanto affetti dal virus, oppure quelli in attesa di esito del tampone.  Il modello va inviato via Pec o via raccomandata a/r al ministero dell'Istruzione e all'Ufficio scolastico regionale della Regione prescelta per la partecipazione al concorso.

L'invio del modulo è propedeutico a presentare ricorso per partecipare al concorso e quindi chiedere prove suppletive. Nei prossimi giorni sul sito della Flc si potranno trovare le indicazioni per aderire al ricorso.


La nostra rivista online

Servizi e comunicazioni

Seguici su facebook
Rivista mensile Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33

I più letti

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL