FLC CGIL
Emergenza Coronavirus: notizie e provvedimenti

http://www.flcgil.it/@3956996
Home » Rassegna stampa » Nazionale » Per i gruppi più grandi tende in pvc nel giardino»

Per i gruppi più grandi tende in pvc nel giardino»

Matteo Loria, 48 anni, dirigente dell’istituto di istruzione superiore Caramuel-Roncalli di Vigevano (Pavia)

07/07/2020
Decrease text size Increase text size
Corriere della sera
Va. San.

«Ci stiamo preparando per ogni evenienza, anche perché siamo nell’epicentro dell’epidemia»: parla come un generale in guerra Matteo Loria, 48 anni, dirigente dell’istituto di istruzione superiore Caramuel-Roncalli di Vigevano (Pavia), 1.400 studenti su due plessi. «Ci troveremo mercoledì per misurare gli spazi con rappresentanti sindacali e della sicurezza: prima non abbiamo avuto modo, avevamo gli esami di Stato, l’organico, la valutazione dei docenti sull’anno di prova... se ci avessero detto a maggio che dovevamo organizzarci da soli, ci saremmo mossi prima». Adesso sul campo Loria ha due ipotesi: «Una, estrema. Se dovessero esserci focolai, le classi saranno divise, metà in presenza, metà a distanza. Altrimenti facciamo i doppi turni, mattina e pomeriggio: siamo anche scuola serale, il nostro personale è già abituato ai turni. Per le classi più grandi, stiamo valutando un paio di tende in pvc da mettere in giardino, con 3 mila euro ce la caviamo. L’idea è di sfruttare tutti gli spazi, anche perché non possiamo perderci i laboratori: abbiamo un liceo di scienze applicate, due istituti professionali, è un’attività fondamentale per noi». Incertezze? «Tante. A partire dall’anno scolastico: inizia il 1° settembre, con i recuperi, o il 14? E poi il 30% del nostro personale è precario, l’anno scorso ho avuto l’organico completo a novembre, quest’anno non posso permettermi di cominciare con 55/60 prof in meno: sono molto preoccupato».