FLC CGIL
Elezioni RSU 2022, candidati con la FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3762917
Home » Rassegna stampa » Nazionale » Il Nuovo - E' guerra fra i radicali e la Moratti

Il Nuovo - E' guerra fra i radicali e la Moratti

E' guerra fra i radicali e la Moratti Contestata la nomina del cardinale Ersilio Tonini a presidente del team che varerà il codice deontologico della scuola. Bernardini: "Spregio ai valori della...

04/11/2001
Decrease text size Increase text size
Il Nuovo

E' guerra fra i radicali e la Moratti

Contestata la nomina del cardinale Ersilio Tonini a presidente del team che varerà il codice deontologico della scuola. Bernardini: "Spregio ai valori della laicità dello Stato".
ROMA - E' guerra fra i radicali e il ministro dell'Istruzione, Letizia Moratti, per la nomina dell'arcivescovo emerito di Ravenna, cardinale Ersilio Tonini, a presidente onorario del gruppo di lavoro per definire il codice deontologico del personale della scuola.

Tonini, dice un comunicato ministeriale che dà la notizia, affiancherà il presidente del team, l'avvocato generale dello stato Plinio Sacchetto.

Ma i radicali dicono no e manifestano "sbigottimento e incredulità". "Se la notizia, come non ci auguriamo, risultasse fondata - dice il presidente dai radicali italiani, Rita Bernardini - ci troveremmo di fronte ad un nuovo caso di grave commistione tra pubblica amministrazione e Chiesa in spregio ai valori della laicità dello Stato".

Lo afferma in una dichiarazione il presidente dei radicali italiani Rita Bernardini. "Dal governo di centrodestra - prosegue - arriva un altro chiaro segnale di vassallaggio nei confronti del clero che ben si inserisce nelle politiche seguite sino ad oggi da alcuni dicasteri".


La nostra rivista online

Servizi e comunicazioni

Seguici su facebook
Rivista mensile Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33

I più letti

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Servizi assicurativi per iscritti e RSU
Servizi assicurativi iscritti FLC CGIL