FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3818327
Home » Comunicati stampa » Comunicati FLC CGIL » Stangata sugli organici una scelta irresponsabile!

Stangata sugli organici una scelta irresponsabile!

Comunicato stampa di E. Panini

13/11/2004
Decrease text size Increase  text size

Comunicato stampa di E. Panini

Non contento dei gravi danni alla scuola già prodotti con le precedenti Finanziarie, il Governo Berlusconi sta preparando una pesantissima stangata sugli organici: il maxi emendamento in corso di definizione al Consiglio dei Ministri prevede un taglio di oltre 14.000 insegnanti.

La stangata effettiva sarà ancora maggiore perché le iscrizioni sono in aumento in diverse situazioni e ciò avrebbe dovuto comportare automaticamente un incremento di organico, per garantire il funzionamento delle nuove classi, che non solo non ci sarà ma che verrà sostituito da questa ulteriore riduzione.

In tre anni di Ministero Moratti la scuola ha pagato il suo obolo all’economia creativa e alla privatizzazione dell’istruzione con 100.000 posti di lavoro in meno ed una riduzione di oltre 2.000 miliardi di vecchie lire di investimenti.

Siamo di fronte a scelte irresponsabili che verranno pagate duramente dal lavoratori, dagli studenti e dalle famiglie.

Esse ricadranno drammaticamente sul futuro dell’intero Paese.

Lo sciopero generale di Lunedì 15 novembre delle lavoratrici e dei lavoratori della scuola e la grande manifestazione nazionale che si terrà Roma a fronte di questa ulteriore scelta irresponsabile diranno ancora più forte il nostro: “Basta con questa politica”.

Roma, 13 novembre 2004