FLC CGIL
Emergenza Coronavirus: notizie e provvedimenti

http://www.flcgil.it/@3859683
Home » Comunicati stampa » Comunicati FLC CGIL » Organici docenti: il Miur si arrampica sugli specchi, da settembre 42.100 posti in meno

Organici docenti: il Miur si arrampica sugli specchi, da settembre 42.100 posti in meno

Comunicato stampa di Domenico Pantaleo, Segretario generale della Federazione Lavoratori della Conoscenza Cgil.

10/03/2009
Decrease text size Increase  text size

>> Non lasciare che anche i tuoi diritti vadano in crisi <<

Non c’è volontà politica da parte di questo Governo di rispettare le scelte delle famiglie sul tempo scuola e di garantire l’offerta formativa e i modelli organizzativi esistenti.

Questo, è quanto emerso questa mattina durante l’incontro presso il Miur sugli organici docenti. Infatti, la proposta dell’Amministrazione consiste nell’effettuare il 90% dei tagli adesso, e il resto fra quattro mesi.

La mobilitazione di questi mesi e l’esito delle iscrizioni stanno aprendo delle contraddizioni in seno al Governo. Ma una risposta di ingegneria amministrativa non ci basta.

Anche sul versante del personale precario non ci accontentiamo di semplici intenti o di proposte confuse: chiediamo urgentemente l'apertura di un tavolo interministeriale sul precariato, impegni precisi e risposte reali per chi perderà il lavoro e immissioni in ruolo su tutti i posti disponibili. Come FLC Cgil continueremo la battaglia per la difesa della scuola pubblica e dei suoi lavoratori, a partire dallo sciopero del 18 marzo.

Roma, 10 marzo 2009