FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3851875
Home » Comunicati stampa » Comunicati FLC CGIL » La norma sul maestro unico deve essere cancellata in sede di conversione in legge

La norma sul maestro unico deve essere cancellata in sede di conversione in legge

Comunicato stampa di Enrico Panini Segretario generale Federazione Lavoratori della Conoscenza Cgil

09/09/2008
Decrease text size Increase  text size

Il Ministro Gelmini attraverso una massiccia campagna mediatica “sostiene” che il tempo pieno nella scuola elementare non sarà toccato, perché cosi “Lascia intendere il decreto”.

Noi abbiamo riletto il testo del Decreto che all’art 4 recita: “ è ..previsto che le istituzioni scolastiche costituiscano classi affidate ad un unico insegnante e funzionanti con un orario di ventiquattro ore settimanali. Nei regolamenti si tiene comunque conto delle esigenze correlate alle domande delle famiglie, di una più ampia articolazione del tempo scuola”.

Leggiamo che intanto si torna al maestro unico, poi, per regolamento si vedrà di venire incontro alle richieste delle famiglie!!! Questo non è il tempo pieno!

Dunque, così come stanno le cose sul piano normativo, i moduli nella scuola elementare verranno cancellati ed analoga sorta seguirà il tempo pieno.
Invitiamo dunque il Ministro, anziché a fare dichiarazioni che non hanno un riferimento se non nelle parole pronunciate, ad essere conseguente rimovendo una norma che fa fare un passo indietro a tutta la scuola elementare, una norma dannosa sia dal punto di vista didattico che sociale.

Roma, 9 settembre 2008