FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3943689
Home » Attualità » Fondi europei 2014–2020 » Programmi operativi nazionali » PON “Per la scuola” » PON “Per la Scuola” e “Progetti di inclusione sociale e lotta al disagio”: le ultime disposizioni di attuazione

PON “Per la Scuola” e “Progetti di inclusione sociale e lotta al disagio”: le ultime disposizioni di attuazione

Riguardano il trattamento dati e l’inserimento dei codici SIDI degli studenti. Pubblicato anche un manuale operativo.

03/11/2017
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

L'Autorità di Gestione del PON "Per la scuola", ha pubblicato nelle ultime settimane alcune note e un manuale operativo relativo ai Progetti di inclusione sociale e lotta al disagio”, di cui alla nota 10862/16.

Consenso al trattamento dei dati degli studenti

Con la nota 36391 del 10 ottobre 2017 l’AdG fornisce ulteriori indicazioni per l’acquisizione del consenso al trattamento dei dati degli studenti per la frequenza dei moduli formativi nell’ambito dei progetti finanziati dal PON. In particolare l’AdG chiarisce che tale adempimento si rende necessario, tenuto conto che, fra le condizioni richieste per l’attuazione del PON 2014-2020 Per la Scuola, vi è anche quella di alimentare costantemente il sistema informativo dei fondi strutturali attraverso l’inserimento di tutte le informazioni richieste dalla Commissione Europea in relazione ai destinatari degli interventi finanziati (classi di età, frequenza scolastica, nucleo famigliare, ecc.).” La nota è stata pubblicata ad integrazione della nota 35916/17 di cui abbiamo dato informazioni in una precedente notizia.

Ricordiamo che ai sensi del DLgs 196/03codice in materia di protezione dei dati personali” e dell’Autorizzazione n. 2/2005 del Garante per la protezione dei dati personali, per l’avvio e la gestione dei moduli formativi destinati agli studenti è obbligatoria l’acquisizione del consenso scritto dei genitori al trattamento dei dati o dello studente maggiorenne.

Il mancato consenso comporta l’impossibilità per lo studente di partecipare alle attività formative. Il consenso una volta acquisito non potrà essere più revocato.

A tal fine:

  • le scuole devono scaricare il modulo per il consenso al trattamento dal portale GPU http://pon20142020.indire.it/
  • il tutor deve caricare a sistema, per ogni studente di ciascun modulo formativo, la copia dell’informativa firmata e inserire le informazioni nella scheda anagrafica.

In presenza anche di un solo studente privo del consenso al trattamento, non sarà possibile avviare le attività formative. Pertanto le scuole sono invitate a eliminare le iscrizioni degli studenti prive di tale consenso. Ovviamente la cancellazione comporta una riduzione dei costi di gestione.

Nel caso di iscrizione successiva all’avvio del corso non potranno essere conteggiati gli incontri già effetti ai fini del calcolo del 75% del monte ore di presenza ai fini dell’attestazione.

Manuale operativo Avvio Progetto

Con la nota 36400 del 10 ottobre 2017 l’AdG ha reso noto il Manuale col fine di supportare coloro che nelle istituzioni scolastiche svolgono nell’area di gestione progetti FSE del Sistema di Gestione Unitaria del Programma (GPU 2014-2020), le operazioni necessarie all’avvio del progetto.

L’Avvio del progetto è possibile solo quando sono state soddisfatte preventivamente tutte le condizioni previste, compilando le schede di seguito illustrate.

Scheda iniziale progetto

La compilazione di questa scheda è di competenza del dirigente scolastico. La compilazione di questa sezione prevede di aggiornare la tempistica relativa alla realizzazione dei moduli/progetti modificando le date previste di inizio e fine.  Nella scheda è previsto inoltre come obbligatorio l’inserimento di Protocollo di Iscrizione a Bilancio, Data di Iscrizione a Bilancio, Allegato con il documento di Iscrizione a Bilancio.

Collaborazioni

La scheda riporta automaticamente le stesse indicazioni inserite in fase di candidatura relativamente alle collaborazioni con altre scuole e alle collaborazioni con ulteriori attori del territorio. Il dirigente scolastico è chiamato a confermare il solo numero dei soggetti coerentemente con quanto indicato in fase di candidatura. Dopo aver compilato questa scheda è necessario dapprima salvare la scelta (tasto Salva), stampare il documento PDF, firmarlo in cartaceo da parte del dirigente scolastico per poi scansionarlo. Il file così ottenuto dovrà essere allegato cliccando sul tasto Convalida, che permetterà anche la conferma definitiva della pagina.

Aree di processo

In questa sezione dirigente scolastico sceglie gli aspetti sui quali intende intervenire per la realizzazione del progetto:

  • metodo d’intervento
  • rapporto con il territorio
  • rapporto con le famiglie degli studenti
  • organizzazione scolastica.

Selezioni e/o Procedure di gara

Raccoglie le funzioni per la documentazione della fase di individuazione e selezione degli esperti e dei tutor. Ricordiamo che la scuola può utilizzare:

  • selezione interna previo avviso oppure previe delibere degli OO.CC.
  • collaborazione plurima con altre scuole. In questo caso la scelta sarà subordinata ad una procedura di selezione interna non andata buon fine
  • selezione a evidenza pubblica. In questo caso la scelta sarà subordinata ad una procedura di selezione interna non andata buon fine
  • selezione interna previa delibera degli OO.CC.

Schede di osservazione

La scheda di osservazione è finalizzata ad una rilevazione sull’atteggiamento degli studenti verso il percorso di studi che deve essere compilata possibilmente con il supporto dei coordinatori/referenti delle classi. Le schede di osservazione di ogni singolo modulo, di competenza del Tutor, risultano disponibili per la compilazione solo dopo che il Tutor ha provveduto preliminarmente all’inserimento dei corsisti ed al completamento delle loro iscrizioni nell’apposita sezione (CLASSE > Gruppo classe) del menu di gestione funzioni relativo a tale singolo modulo.

Azioni di pubblicità

Ai fini dell’avvio di ogni singolo modulo, è necessario aver registrato in piattaforma almeno un’azione di pubblicità legata al modulo gestito.

Riguardo ai singoli moduli ai fini dell’avvio è necessario compilare la sezione denominata “Struttura”

Essa è costituita dalle seguenti sottosezioni:

  • informazioni generali (vincolante per l’Avvio)
  • competenze (Competenze Chiave UE, Competenze Chiave e di cittadinanza, Competenze per la scuola dell'infanzia tratte dalle Indicazioni nazionali per il curricolo della scuola dell'infanzia e del primo ciclo d'istruzione) (vincolante per l’Avvio)
  • articolazione del modulo per contenuti (Uno o più contenuti su cui si articolerà il percorso formativo (modulo); Numero di ore dedicate a ciascun contenuto sul totale ore modulo; Modalità didattica con cui si intende attuare il contenuto) (vincolante per l’Avvio)
  • sedi del modulo (la compilazione di questa sezione non è vincolante per l’Avvio,

Tutor

Il Tutor (o in sua assenza anche ai profili di dirigente scolastico e DSGA che possono con le loro credenziali verificare, modificare ed inserire i corsisti nel gruppo classe) deve inserire le anagrafiche dei corsisti e di caricare a sistema per ciascuno studente il “consenso al trattamento dei dati”. L’inserimento si effettua entrando nella Gestione del modulo ed accedendo alla sezione “Classe”> “Gruppo Classe”.

L’avvio del modulo non potrà essere effettuato fino a quando:

  • non saranno stati inseriti i corsisti individuati per formare la classe
  • non sarà stata compilata la loro scheda anagrafica in tutte le sue parti
  • non sarà stato caricato a sistema il “consenso al trattamento dei dati” per ciascuno studente.

Inoltre ai fini dell’Avvio è necessario anche aver compilato per ciascun corsista la relativa scheda di osservazione ex ante.

È compito del Tutor inserire in modo previsionale le specifiche attività previste sulla base della sezione, che deve essere stata precedentemente compilata, denominata “Articolazione del modulo per contenuti”.

Dopo aver compilato tutte le schede precedenti è possibile poter registrare l’avvio di un modulo.

Inserimento dei codici SIDI degli studenti

Con la nota 36882 del 30 ottobre 2017, l’AdG ha fornito alcune precisazioni sulle modalità di inserimento dei Codici SIDI degli studenti. Infatti sono stati riscontrati errori nell’inserimento di tali Codici i quali non risultano correttamente digitati all’interno del Sistema di Gestione Unitaria del Programma (GPU 2014-2020). In particolare l’AdG invita le istituzioni scolastiche ad evitare l’inserimento manuale del codice alunni, che presenta un elevato margine di errore, e di utilizzare il file Excel/CSV delle iscrizioni presente sul portale SIDI.

Per scaricare gli elenchi dall’Anagrafe Nazionale Studenti, la cui funzione è attiva sul portale SIDI, occorre collegarsi all’indirizzo http://www.istruzione.it/portale_sidi/ ed accedere all’area “Alunni” > “Gestione alunni”. Tramite la funzione “Esportazione dati” è possibile scaricare direttamente il file degli studenti della propria scuola in formato CSV, riaprirlo in excel e, laddove possibile, filtrare le righe degli alunni individuati come corsisti e caricarli in GPU per il modulo specifico.