FLC CGIL
Inchiesta nazionale sul lavoro promossa dalla CGIL

https://www.flcgil.it/@3965498
Home » Notizie dalle Regioni » Sardegna » Oristano » "C'era una volta in America"... il diritto. Le pillole per i diritti delle donne alla Scuola del Popolo

"C'era una volta in America"... il diritto. Le pillole per i diritti delle donne alla Scuola del Popolo

La difesa dei diritti delle donne è un affare di tutti, non solo delle donne.

27/06/2022
Decrease text size Increase  text size

Quello che era il sogno Americano, a tratti sembra essersi tramutato in un incubo. L'eccesso di radicalismo propugnato dai repubblicani in America, di cui la Corte Suprema diventa il braccio armato, rischia di riportare indietro le lancette dell'orologio di questo grande paese. In pochi giorni due perle della Corte Suprema con maggioranza repubblicana: nessuna limitazione all'acquisto delle armi prima e poi l'abolizione del diritto, a livello Federale, di interrompere la gravidanza. Un tuffo nel passato. Ma questa mancanza di rispetto della libertà delle donne, del loro diritto a scegliere consapevolmente il proprio futuro, soprattutto se l'interruzione della gravidanza è successiva ad un atto di violenza, ad uno stupro, a questioni sanitarie o comunque a situazioni di difficoltà, non può essere sottaciuta. La difesa dei diritti delle donne è un affare di tutti, non solo delle donne. Difendendo loro si difende un futuro migliore per tutti e implicitamente, si crea una barriera contro chi i diritti vuole comprimerli. Oggi vengono limitati quelli delle donne, ma assistiamo ad un continuo tentativo di comprimerli anche sul lavoro, sulla salute, sulla previdenza. Non si tratta di una battaglia solo per le donne Americane, si tratta della necessità di elevare lo stato di allerta, di attenzione. Da oggi è vietato mandare in vacanza la nostra attenzione: volgere lo sguardo altrove non è più possibile. Da qui l'idea di proporre dei video messaggi su questo tema. Inizierà Ivo Vacca, un uomo quindi, come segnale politico che questo tema interessa tutti. Li proporremo anche nei prossimi giorni per non dimenticare.