FLC CGIL
Inchiesta nazionale sul lavoro promossa dalla CGIL

https://www.flcgil.it/@3964319
Home » Notizie dalle Regioni » Emilia Romagna » Forlì Cesena » Indicazioni della FLC CGIL Forlì-Cesena sull’applicativo Passweb INPS sul trattamento pensionistico

Indicazioni della FLC CGIL Forlì-Cesena sull’applicativo Passweb INPS sul trattamento pensionistico

Le istituzioni scolastiche possono legittimamente rifiutare la formazione e l’utilizzazione.

21/02/2022
Decrease text size Increase  text size

A cura della FLC CGIL Forlì-Cesena

Le istituzioni scolastiche non sono tenute ad avvalersi del cosiddetto applicativo Passweb per il trattamento dei dati pensionistici del personale.

E ciò perché ad esse non compete questa incombenza in quanto legittimamente non si sentono, ed effettivamente non sono, responsabili della elaborazione delle situazioni connesse al trattamento pensionistico e del TFR.

I recenti inviti rivolti alle scuole da parte dell’INPS di partecipare ai corsi di aggiornamento relativi all’applicativo Passweb possono essere ignorati.

Anche la comunicazione del 9 febbraio 2022 su questo argomento alle istituzioni scolastiche da parte dell’Ufficio Pensioni - Unità Operativa 8^ - Riscatti, cessazioni e pensioni Ministero dell’Istruzione - Ufficio Scolastico Regionale per l’Emilia-Romagna Ufficio VII - Ambito territoriale di Forlì-Cesena e Rimini - Sede di Forlì-Cesena, si limita correttamente a “consigliare” la partecipazione ai corsi formativi, non essendo un obbligo per il personale e per le segreterie scolastiche.

La FLC CGIL di Forlì-Cesena tutelerà, nelle modalità che insieme con i lavoratori si riterranno opportune, non esclusa la mobilitazione secondo le forme consentite dalla norme e dal contratto, il personale che non vorrà partecipare alla formazione e non si avvarrà dell’applicativo Passweb.