FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3953249
Home » Università » Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DPCM su adeguamento ISTAT stipendi docenti universitari

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DPCM su adeguamento ISTAT stipendi docenti universitari

Era atteso da tempo e riguarda anche tutti gli stipendi dei ricercatori universitari, a tempo indeterminato e determinato.

25/10/2019
Decrease text size Increase  text size

Nella giornata del 24 ottobre 2019 è stato finalmente pubblicato in Gazzetta Ufficiale il DPCM sull’adeguamento degli stipendi del personale non contrattualizzato (Serie Generale n. 250 del 24 ottobre 2019), che si attendeva da tempo e che riguarda tutti gli stipendi dei docenti e dei ricercatori universitari, a tempo indeterminato e determinato. Per saperne di più.

Nei prossimi mesi (considerando i tempi tecnici di recepimento del decreto nelle procedure di calcolo delle buste paga) gli Atenei provvederanno ad erogare gli aumenti, ovviamente comprensivi degli arretrati dal primo gennaio 2019 (e per una piccola parte, lo 0,11%, dal primo gennaio 2018).

La sottoscrizione del prossimo rinnovo dei contatti nazionali del pubblico impiego (per il triennio 2019/2021) non appare ancora all’orizzonte, viste le notizie circolate sulla prossima Legge di Bilancio: sarà in ogni caso oggetto di iniziativa (ed eventualmente di mobilitazione) di tutta la FLC CGIL, per ottenerlo il prima possibile, come da tempo definito nelle piattaforme di confronto con il governo.

L’anno prossimo ci sarà in ogni caso un ulteriore piccolo aumento negli stipendi dei docenti e dei ricercatori universitari (a decorrere dal primo gennaio 2020, ma come quest’anno erogato nella seconda parte dell’anno, dopo l’esatto calcolo dell’ISTAT, con la successiva emanazione e quindi pubblicazione del relativo decreto), effetto di coda del precedente rinnovo (scattato per i contrattualizzati il primo aprile 2018) come da noi ricordato in una precedente notizia.