FLC CGIL
Iscriviti alla FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3803771
Home » Università » Politecnico di Bari – Salario accessorio per gli anni 2005 e 2006

Politecnico di Bari – Salario accessorio per gli anni 2005 e 2006

Istituita dal 1° gennaio 2006 l’indennità accessoria mensile

18/04/2006
Decrease text size Increase  text size

Il giorno 31 marzo 2006 sono stati siglati tra la Parte pubblica e le OO.SS. Cgil, Cisl e Uil (contrari i delegati Confsal della RSU e il rappresentante della O.S. Confsal) gli accordi sul salario accessorio per gli anni 2005 e 2006.

Anno 2005
Le OO.SS. presenti al Tavolo, presa visione preliminarmente di tutte le tabelle allegate alla informativa fornita dalla Parte Pubblica, hanno preso atto della disponibilità dell’Amministrazione a stanziare e consolidare le risorse aggiuntive richieste e necessarie per garantire la corresponsione dell’indennità relativa alla produttività collettiva in misura non inferiore a quella del 2004.
Tenuto conto che in precedenti sedute di contrattazione, erano già state deliberate le spese per le diverse indennità previste (rientro, straordinario, disagi-rischi-reperibilità-guida, posizioni organizzative), le OO.SS. hanno riconfermato i criteri per la ripartizione della somma disponibile ed i pesi per l’erogazione della produttività collettiva tra le diverse categorie nelle seguenti misure:
0,8 per la categoria B;
1,0 per la categoria C;
1,2 per la categoria D.

Anno 2006
Le OO.SS. presenti al Tavolo, presa visione di tutte le tabelle allegate alla informativa fornita dalla Parte Pubblica, che comprendono anche le risorse contrattuali consolidabili pari allo 0,5% della M.S. 2003 previste dal CCNL 28/3/2006, hanno deliberato:

  • di confermare gli stessi criteri di ripartizione del fondo per il lavoro straordinario;

  • di confermare gli stessi criteri per l’erogazione delle indennità di disagio, rischio, ecc.;

  • di accantonare l’importo del fondo finalizzato alle Progressioni economiche orizzontali (PEO), in attesa di successive determinazioni;

  • di accantonare, in attesa di successive determinazioni, l’importo necessario per retribuire le indennità di posizione proposte dall’Amministrazione per il 2006;

  • di istituire l’indennità accessoria mensile prevista dall’art. 41, co. 4 CCNL 27/1/05, calcolata per ciascuna categoria secondo i pesi già utilizzati nel 2005, che sarà sommata all’indennità mensile di rientro pomeridiano già esistente.

Roma, 18 aprile 2006