FLC CGIL
Come presentare domanda graduatorie terza fascia ATA 2021

http://www.flcgil.it/@3863207
Home » Università » Il CUN dedica la propria seduta alla discussione sulla revisione dei settori scientifico disciplinari

Il CUN dedica la propria seduta alla discussione sulla revisione dei settori scientifico disciplinari

La sintesi dei lavori del CUN del 7, 8 e 9 luglio 2009

09/07/2009
Decrease text size Increase  text size

Il Consiglio Universitario Nazionale ha dedicato gran parte della seduta alla predisposizione di un proprio documento sulla revisione dei Settori Scientifico Disciplinari.

La discussione proseguirà ancora, a partire dalla prossima seduta prevista per i giorni 21, 22, 23 luglio.

Nei giorni precedenti la seduta CUN sono state, in varie forme, consultate dai comitati di area le comunità scientifiche di riferimento, per poter giungere ad un ipotesi che abbia la più ampia condivisione possibile.

La discussione ha riguardato il modello su cui articolare la revisione e rideterminazione dei settori scientifico-disciplinari, attraverso l’individuazione di parole chiave fisse e parole chiave variabili.

Approvate anche due mozioni sul ritardo nella nomina della commissione per il progetto FIRB “Futuro in ricerca” e sul finanziamento previsto nel FFO per le chiamate dirette, mentre permane il blocco dei concorsi.

Da segnalare l’emanazione da parte del Ministero di una circolare sui lettori di scambio (articolo 24 legge n.62 del 1967).

Forse, ma ormai gli annunci a cui non seguono i fatti si sprecano, sarà portato nel Consiglio dei Ministri della prossima settimana, il decreto sull’ANVUR.
Del disegno di legge su Governance e reclutamento si sono ormai perse le tracce anche se è ventilata una sua presentazione verso l’autunno.
Anche per i concorsi si parla, da parte del Ministero, di far uscire l’ordinanza entro il mese di luglio. Anche se così fosse, ma non c’è certezza. I concorsi non potrebbero materialmente svolgersi che a fine anno o ad inizio del 2010.

Roma, 9 luglio 2009

Altre notizie da: