FLC CGIL
Iscriviti alla FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3893898
Home » Università » Il CUN approva due mozioni su spending review e procedure di abilitazione

Il CUN approva due mozioni su spending review e procedure di abilitazione

La sintesi dei lavori del CUN del 10 e 11 luglio 2012.

12/07/2012
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Nella seduta del 10 ed 11 luglio 2012 il Consiglio Universitario Nazionale ha approvato una mozione sul Decreto Legge “Disposizioni urgenti per la revisione della spesa pubblica con invarianza dei servizi ai cittadini”.

La mozione chiede, tra l’altro, l’abrogazione del vincolo del turn over al “20% nazionale reclutabile”.

La mozione esprime anche  forte preoccupazione sulle norme dell’articolo 7 comma 2 che di fatto delegificano rispetto alla “contribuzione studentesca”, aprendo spazi ad un aumento generalizzato delle tasse universitarie che, “in assenza di adeguate politiche di diritto allo studio, produrrà effetti negativi sul patrimonio umano e culturale rappresentato dagli studenti, con diminuzione degli iscritti e dei laureati in chiara contraddizione con gli impegni sottoscritti a livello europeo”.

Il CUN ha inoltre approvato una mozione sulle procedure di abilitazione in cui osserva come “l’adozione del criterio della mediana abbia avuto come effetto l’esigenza di scendere, nell’analisi degli indicatori bibliometrici, al di sotto del livello dell’area disciplinare fino al settore concorsuale, al settore scientifico-disciplinare e eventualmente a sottoinsiemi di quest’ultimo, in un inseguimento che può rivelarsi senza fine rispetto alla complessità irriducibile delle mappe dei saperi nella ricerca scientifica e, per giunta, inoltrandosi su un terreno di differenze e di regole speciali che possono entrare in tensione con il principio di eguaglianza, oltre ad allontanarsi significativamente dalla lettera della legge (art. 16, c. 3, lett. a) della legge 240/2010”.

La prossima riunione è prevista per i giorni 24 e 25 luglio 2012.