FLC CGIL
Sottoscrizione Aiuta chi ci aiuta

http://www.flcgil.it/@3826383
Home » Università » Democratici di sinistra: Comunicato stampa dell'on. Bracco sull'esito del ddl che istituisce la terza fascia del ruolo dei professori universitari

Democratici di sinistra: Comunicato stampa dell'on. Bracco sull'esito del ddl che istituisce la terza fascia del ruolo dei professori universitari

In seguito al voto contrario di ieri della Camera che ha bloccato l'approvazione della legge sulla terza fascia universitaria, mi sono dimesso dal ruolo di relatore della legge stessa, dopo una lunga fase in cui ho cercato di costruire un provvedimento che venisse incontro alle molte richieste dei parlamentari.

08/03/2001
Decrease text size Increase  text size

In seguito al voto contrario di ieri della Camera che ha bloccato l'approvazione della legge sulla terza fascia universitaria, mi sono dimesso dal ruolo di relatore della legge stessa, dopo una lunga fase in cui ho cercato di costruire un provvedimento che venisse incontro alle molte richieste dei parlamentari.

Ritenevo che il tentativo, maturato dopo il voto di ieri, di approvare almeno una norma "salvastatuti" dovesse essere accompagnato dall'esame dell'art. 2 della legge al fine di introdurre i contratti di ricerca e di avviamento all'insegnamento per i giovani studiosi.

Sfumata questa possibilità per l'opposizione della Casa delle Libertà, pur dichiarandomi disponibile a sostenere l'approvazione della norma per salvare gli atenei, non credo che tale esito sia coerente con il lavoro da me finora svolto.

on. Fabrizio Bracco
Capogruppo DS in commissione Cultura

Servizi e comunicazioni

Dona ora! “Aiuta chi ci aiuta”
Sottoscrizione Aiuta chi ci aiuta
I bandi in Gazzetta Ufficiale
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Iscriviti alle nostre mailing list

Partecipa al gruppo di discussione dell'AFAM, invia una email a oltrela508+subscribe@flcgil.it

Partecipa al gruppo di discussione dei Lettori e CEL, invia una email a lettori+subscribe@flcgil.it

Seguici su facebook