FLC CGIL
Elezioni RSU 2022, candidati con la FLC CGIL

http://www.flcgil.it/@3963334
Home » Università » AFAM » Precari » AFAM e docenti precari: pubblicati gli avvisi per il conferimento di incarichi a tempo indeterminato dalle graduatorie nazionali

AFAM e docenti precari: pubblicati gli avvisi per il conferimento di incarichi a tempo indeterminato dalle graduatorie nazionali

Procedure realizzate con molto anticipo rispetto al recente passato.

22/10/2021
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Con avviso 14328 e avviso 14329 del 21 ottobre 2021 il Ministero dell’Università e della Ricerca fornisce indicazioni per l’individuazione dei docenti precari AFAM inseriti nelle graduatorie nazionali per il conferimento di incarichi a tempo indeterminato per l’anno accademico 2021/22

Ripartizione immissioni in ruolo

Le immissioni in ruolo autorizzate sono 408 (DPR 27 luglio 2021)

Qui l’elenco delle sedi per la stipula dei contratti a tempo indeterminato e determinato per i candidati inclusi in tutte le graduatorie nazionali (GET, GNE, ex 143, ex 128, ex 205 e 205-bis).

Il MUR con vari avvisi ha fornito indicazioni per la scelta delle sedi ai fini del conferimento di incarichi a tempo indeterminato per i candidati inseriti nelle graduatorie nazionali:

La ripartizione delle nomine è la seguente

  • 1 dalla GET
  • 2 dalla GNE
  • 1 dalle graduatorie di Ceglie Messapica (art. 1-quinquies del decreto-legge 31 maggio 2005, n. 7)
  • 3 dalla 143 (1 per ABA V02 ex II fascia, 2 per CODD/04)
  • 10 dalla 128
  • 318 dalla 205 (Allegato B alla nota 13050/21, come modificato dall’Avviso 13219 del 30 settembre 2021)
  • 73 dalla 205 bis.

Individuazioni dei docenti dalle graduatorie 128, 205 e 205-bis

L’avviso 14328/21 fornisce le indicazioni per l’individuazione e la presa di servizio dei docenti inseriti nelle graduatorie 128, 205 e 205-bis.

Graduatorie 128 e 205

Coloro che sono inseriti nelle graduatorie nazionali 128 e 205

  • devono verificare, dalle ore 16.00 di lunedì 25 ottobre 2021 fino alle ore 16.00 di mercoledì 27 ottobre 2021 l’eventuale conferimento dell’incarico e la relativa sede. A tal fine occorre collegarsi al proprio sito riservato: https://afam.miur.it/Legge128_2013/ per coloro che sono inseriti nelle graduatorie nazionali formate ai sensi della legge n. 128/2013,  https://afam.miur.it/AccessoGraduatorie/ per coloro che sono inseriti nelle graduatorie nazionali formate ai sensi della legge n. 205/2017
  • devono inserire entro le ore 16.00 di giovedì 28 ottobre 2021 l’accettazione o la rinuncia.

La stipula del contratto individuale di lavoro dovrà avvenire entro e non oltre il 2 novembre. In caso contrario, l’aspirante decade dall’incarico.

Il contratto avrà decorrenza dal 1° novembre 2021. Contestualmente alla sottoscrizione del contratto individuale di lavoro, agli aspiranti sarà notificato il provvedimento di individuazione.

Gli aspiranti sono invitati a prendere servizio in data 2 novembre 2021 presso l’Istituzione di destinazione.

La presa di servizio in modalità telematica (a distanza) può essere consentita da parte del Direttore dell’istituzione a fronte di documentate esigenze e compatibilmente

  • con i piani di organizzazione della didattica
  • con la priorità che il D.L. 111/2021 assegna alla didattica in presenza.

Le istituzioni inseriranno la presa di servizio mediante apposita procedura telematica.

L’aspirante può richiedere la proroga dell’assunzione in servizio documentando la richiesta con apposita certificazione. L’istituzione, previa valutazione, inserirà la proroga indicando la data nella quale il/la docente prenderà servizio.

In caso di mancata assunzione in servizio senza motivazioni, l’aspirante decade definitivamente dalla graduatoria dell’insegnamento per il quale è stata conferita la nomina.

Graduatorie 205-bis

Coloro che sono inseriti nelle graduatorie nazionali 205-bis

  • devono verificare dalle ore 16.00 di giovedì 4 novembre 2021 fino alle ore 16.00 di lunedì 8 novembre 2021 l’eventuale conferimento dell’incarico e la relativa sede. A tal fine occorre collegarsi al proprio sito riservato: https://afam.miur.it/AccessoGraduatorie
  • devono inserire entro le ore 16.00 di martedì 9 novembre 2021 l’accettazione o la rinuncia.

La stipula del contratto individuale di lavoro dovrà avvenire entro e non oltre l’11 novembre 2021. In caso contrario, l’aspirante decade dall’incarico.

Contestualmente alla sottoscrizione del contratto individuale di lavoro, agli aspiranti sarà notificato il provvedimento di individuazione.

Gli aspiranti sono invitati a prendere servizio stessa data di stipula del contratto di lavoro presso l’Istituzione di destinazione.

La presa di servizio in modalità telematica (a distanza) può essere consentita da parte del Direttore dell’istituzione a fronte di documentate esigenze e compatibilmente

  • con i piani di organizzazione della didattica
  • con la priorità che il D.L. 111/2021 assegna alla didattica in presenza.

Le istituzioni inseriranno la presa di servizio mediante apposita procedura telematica

L’aspirante può richiedere la proroga dell’assunzione in servizio documentando la richiesta con apposita certificazione. L’istituzione, previa valutazione, inserirà la proroga indicando la data nella quale il/la docente prenderà servizio.

In caso di mancata assunzione in servizio senza motivazioni, l’aspirante decade definitivamente dalla graduatoria dell’insegnamento per il quale è stata conferita la nomina.

Presa di servizio dei docenti inseriti nelle graduatorie GET, GNE e Legge 143/04

L’avviso 14329/21 fornisce le indicazioni per la presa di servizio dei candidati inseriti nelle graduatorie GET, GNE, ex Legge 143/04 e graduatorie di Ceglie Messapica (art. 1-quinquies del decreto-legge 31 maggio 2005, n. 7).

Qui le 3 nomine dei candidati inclusi nelle graduatorie GNE e GET.

Coloro che sono stati già individuati dalle suddette graduatorie avranno un incarico a tempo indeterminato con decorrenza giuridica dal 1° novembre 2021 (anno accademico 2021/2022) e sono invitati a prendere servizio in data 2 novembre 2021 presso l’Istituzione di destinazione.

Le istituzioni inseriranno la presa di servizio mediante apposita procedura telematica

Contestualmente alla sottoscrizione del contratto individuale di lavoro, a tali aspiranti sarà notificato il provvedimento di individuazione.

L’aspirante può richiedere la proroga dell’assunzioni in servizio documentando la richiesta con apposita certificazione. L’istituzione, previa valutazione, inserirà la proroga indicando la data nella quale il/la docente prenderà servizio.

In caso di mancata assunzione in servizio senza motivazioni, l’aspirante decade definitivamente dalla graduatoria dell’insegnamento per il quale è stata conferita la nomina.

Periodo di prova

Il periodo di prova deve essere superato nell’anno accademico 2021/22, prestando servizio sulla cattedra e sulla sede per la quale la nomina è stata conseguita.

Nel caso in cui non vengano prestati almeno sei mesi di servizio effettivo sulla sede di nomina, è possibile rinviare il periodo di prova all’anno accademico 2022/23, con provvedimento motivato dell’Istituzione.

il periodo di prova deve comunque essere superato sulla cattedra e sulla sede di prima nomina.