FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3878182
Home » Università » AFAM » Inquadramento dei docenti delle accademie di belle arti, di arte drammatica e dei conservatori di musica nei nuovi settori disciplinari

Inquadramento dei docenti delle accademie di belle arti, di arte drammatica e dei conservatori di musica nei nuovi settori disciplinari

Resi noti dal MIUR i Decreti direttoriali n. 229, 230 e 281.

28/12/2010
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Con  tre Decreti direttoriali, specifici per settore, il MIUR ha inquadrato nei nuovi settori disciplinari i docenti in servizio a tempo indeterminato nelle accademie di belle arti - DD n. 229 del 1 dicembre 2010 - nei conservatori di musica - DD n. 230 del 1 dicembre 2010 - nell'accademia di arte drammatica - DD n. 281 del 21 dicembre 2010.

È un'operazione che arriva a "quasi" conclusione dell'attuazione della riforma ordinamentale prevista dalla Legge 508/99 e disciplinata dal DPR 212/2005. Mancano ancora due atti importanti: i regolamenti didattici in ogni istituzione e il DPCM ex art. 2, comma 5 - Legge 508/99 "…omissis..5. Le istituzioni di cui all'articolo 1 istituiscono e attivano corsi di formazione ai quali si accede con il possesso del diploma di scuola secondaria di secondo grado, nonché corsi di perfezionamento e di specializzazione. Le predette istituzioni rilasciano specifici diplomi accademici di primo e secondo livello, nonché di perfezionamento, di specializzazione e di formazione alla ricerca in campo artistico e musicale. Ai titoli rilasciati dalle predette istituzioni si applica il comma 5 dell'articolo 9 della legge 19 novembre 1990, n. 341. Con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri, adottato su proposta del Ministro dell'università e della ricerca scientifica e tecnologica, di concerto con il Ministro per la funzione pubblica, previo parere del Consiglio nazionale per l'alta formazione artistica e musicale (CNAM), di cui all'articolo 3, sono dichiarate le equipollenze tra i titoli di studio rilasciati ai sensi della presente legge e i titoli di studio universitari al fine esclusivo dell'ammissione ai pubblici concorsi per l'accesso alle qualifiche funzionali del pubblico impiego per le quali ne è prescritto il possesso….".

Nel merito della decretazione emanata, rimane da chiarire, e auspichiamo che si faccia quanto prima, ciò che il DM 230 (inquadramento docenti di Conservatorio nei settori disciplinari) intende sancire al punto 2, dopo "DECRETA"… 2. I docenti che non hanno esercitato l'opzione ed i docenti titolari di classe di concorso per la quale non sussiste corrispondenza con i settori disciplinari di cui al D.M. 3.7.2009, n. 90, mantengono, ai sensi dell'art. 2, comma 6 della legge n.508/1999, le funzioni didattiche svolte".

È una anomalìa che va risolta con la massima sollecitudine, anche se trattasi di casi numericamente contenuti.
Ad oggi risultano ancora mancanti i Regolamenti Didattici ex art. 10 DPR 212/2005 in corso di approvazione dal Ministero.
Da una verifica presso l'Ufficio competente, risulta che  i lavori sono a buon punto per i Conservatori di Musica (approvati circa il 70%), mentre per quanto riguarda le Accademie ci vorrà ancora del tempo anche perché mancano ancora parecchie proposte delle istituzioni.

Scheda dei decreti per settore

Accademie di belle arti

  • D.M. 3 luglio 2009, n. 89 con il quale,sono stati definiti i settori disciplinari
  • D.M. 30 settembre 2009, n. 123 con il quale sono stati definiti gli ordinamenti didattici

Conservatori di Musica

  • D.M. 3 luglio 2009, n. 90 con il quale  sono stati definiti i settori disciplinari
  • D.M. 30 settembre 2009, n. 124 con il quale sono stati definiti gli ordinamenti didattici 

Accademia Nazionale d'Arte Drammatica

  • D.M. 30 settembre 2009, n. 126 con il quale sono stati definiti i settori disciplinari
  • D.M. 3 febbraio 2010, n. 22 con il quale sono stati definiti gli ordinamenti didattici

Accademia Nazionale di Danza

  • D.M. 30 settembre 2009, n. 125 con il quale sono stati definiti i settori disciplinari
  • D.M. 3 febbraio 2010 n. 16 con il quale sono stati definiti gli ordinamenti didattici

I.S.I.A.

  • D.M.30 settembre 2009, n. 127 con il quale sono stati definiti i settori disciplinari
  • D.M. 3 febbraio 2010 n. 17 con il quale sono stati definiti gli ordinamenti didattici

Servizi e comunicazioni

Articolo 33, la nostra rivista mensile
Articolo 33, la nostra rivista mensile
Verso il rinnovo del contratto
Verso il rinnovo del contratto
I bandi in Gazzetta Ufficiale
Iscriviti alle nostre mailing list

Partecipa al gruppo di discussione dell'AFAM, invia una email a oltrela508+subscribe@flcgil.it

Partecipa al gruppo di discussione dei Lettori e CEL, invia una email a lettori+subscribe@flcgil.it

Seguici su facebook