FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3943191
Home » Università » AFAM » Docenti » AFAM: pubblicato l’avviso per la scelta delle sedi dei docenti inseriti nelle graduatorie nazionali legge 128/13

AFAM: pubblicato l’avviso per la scelta delle sedi dei docenti inseriti nelle graduatorie nazionali legge 128/13

Previste circa 1100 nomine che non copriranno comunque tutti i posti vacanti presenti nelle istituzioni. L’accesso alla funzione di scelta sarà disponibile dal 13 al 16 ottobre 2017.

12/10/2017
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Con l’avviso 11856 del 12 ottobre 2017 il MIUR fornisce indicazioni per la scelta delle sedi ai fini del conferimento di incarichi a tempo determinato per i candidati inseriti nelle graduatorie nazionali formate ai sensi della legge 128/2013 e indette con D.M. 30 giugno 2014 n.526.

I tempi

Gli aspiranti inseriti a pieno titolo nelle graduatorie nazionali possono effettuare la scelta delle sedi, ai fini del conferimento dell’incarico a tempo determinato, mediante procedura online utilizzando le credenziali di accesso alla piattaforma informatica già attribuite nella fase di presentazione delle domande di partecipazione alla procedura per l’inserimento in graduatoria.

L’accesso alla funzione di scelta sedi sarà disponibile dalle ore 10,00 del 13 ottobre alle ore 14,00 del 16 ottobre 2017.

Scheda informatica

Nella scheda informatica gli aspiranti riporteranno le proprie preferenze in stretto ordine di gradimento.

Mancata espressione delle preferenze

Nel caso l’aspirante effettui la scelta delle sedi sarà assegnato d’ufficio ad una delle sedi residue tenendo conto, per quanto possibile, della viciniorietà alla residenza.

Aspiranti non interessati all’incarico

Coloro che non sono interessati all’incarico sono pregati di inserire la preventiva rinuncia barrando l’apposita casella del modulo della scelta sedi.

Sedi disponibili

Tenuto conto chela rilevazione delle sedi disponibili, non è ancora completata e considerato che sono ancora in essere le procedure di individuazione degli aventi titolo inseriti nelle preesistenti graduatorie (GET, GNE, Legge 143/04), è opportuno che gli aspiranti indichino tra le preferenze anche gli Istituti Superiori di Studi Musicali ex IMP.

Precedenze

Coloro che intendano avvalersi della precedenza nell’attribuzione della sede ai sensi della Legge 104/92 devono inviare la documentazione attestante i requisiti per la fruizione di tale diritto entro la scadenza del termine previsto per la scelta delle sedi, ore 14,00 del 16 ottobre 2017, al seguente indirizzo di posta elettronica: dgfis@postacert.istruzione.it. L’avviso specifica che la richiesta di precedenza ai sensi dell’art.33, commi 5 e 7, per l’assistenza a parenti e/o affini fino al secondo grado deve essere corredata da autocertficazione e/o dichiarazione nonché da un documento di riconoscimento.

Individuazione aventi titolo

il conferimento dell’incarico agli aventi titolo sarà comunicato nell’area dedicata del proprio sito riservato.

Gli aspiranti dovranno prestare la massima attenzione per procedere, entro e non oltre le date indicate nell’avviso pubblicato sul sito www.miur.gov.it, sezione AFAM/Alta formazione,

  • a prendere visione dell’incarico conferito e della sede assegnata
  • a procedere alla relativa accettazione o rinuncia.

Gli avvisi e le comunicazioni inviati nell'area riservata dell’interessato hanno, a tutti gli effetti, valore di notifica nei confronti dei docenti

Pertanto la mancata consultazione del sito equivale a rinuncia all’incarico.

A tal proposito l’avviso chiarisce che l’invio di una email all’atto della pubblicazione dell’incarico sul sito riservato costituisce un mero servizio aggiuntivo, facoltativo e non obbligatorio, fornito dal Ministero agli interessati.

Rinuncia all’incarico

La rinuncia all’incarico conferito, anche successiva all’assegnazione, comporta, limitatamente all’anno accademico 2017/2018, l’impossibilità di ottenere un altro incarico a tempo determinato per lo stesso insegnamento.

Ottimizzazione della sede

Concluse le procedura di prima assegnazione della sede, acquisite le accettazioni e rinunce, si provvederà, d’ufficio, ad ottimizzare l’assegnazione stessa, sempre sulla base della posizione occupata nella graduatoria e secondo le preferenze espresse nella scelta delle sedi.

L’ottimizzazione è consentita solo nel caso in cui sia stata inserita l’accettazione dell’incarico.

Ulteriori sedi vacanti

Qualora risultino ulteriori sedi vacanti, e non vi siano più aspiranti nelle graduatorie, le disponibilità residue saranno utilizzate dalle Istituzioni per il conferimento degli incarichi a tempo determinato agli aventi titolo inseriti nelle graduatorie di istituto ancora vigenti e, in mancanza, dalle graduatorie di Istituzioni viciniori.

Assunzione in servizio

L’assunzione in servizio dovrà avvenire nelle sedi assegnate con l’inizio dell’anno accademico 2017-2018, ossia il 2 novembre 2017, ovvero entro 48 ore nel caso di nomina successiva alla predetta data, pena la decadenza dall'incarico stesso.

Per i motivi previsti dalle norme vigenti, che dovranno essere opportunamente documentati con apposita certificazione, l’istituzione, previa valutazione delle relative istanze presentate dagli interessati, potrà concedere la proroga dell’assunzione del servizio. L’istituzione è tenuta a inserire nella piattaforma informatica tale proroga indicando la data nella quale il docente prenderà servizio.