FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3952549
Home » Università » AFAM » AFAM: pubblicato finalmente il decreto sulle stabilizzazioni del personale tecnico amministrativo

AFAM: pubblicato finalmente il decreto sulle stabilizzazioni del personale tecnico amministrativo

Previste 191 assunzioni. La FLC CGIL: attivare al più presto le procedure per le immissioni in ruolo.

02/09/2019
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

È stato reso noto il Decreto del Presidente della Repubblica del 23 agosto 2019 con cui si autorizza il MIUR ad assumere a tempo indeterminato 191 unità di personale Tecnico e Amministrativo del settore AFAM a decorrere dall’anno accademico 2018/2019.
In base all’articolo 1 comma 653 della Legge di bilancio 2018 (legge 205/17) il MIUR è autorizzato ad assumere personale pari al 100 per cento dei risparmi derivanti dalle cessazioni dal servizio dell'anno accademico precedente, a cui si aggiunge, per il triennio accademico 2018/2019, 2019/2020 e 2020/2021, un importo non superiore al 10 per cento della spesa sostenuta nell'anno accademico 2016/2017 per la copertura dei posti vacanti della dotazione organica con contratti a tempo determinato.
Le 191 assunzioni sono pertanto pari alle economie determinate dalle 48 cessazioni dal servizio al 1° novembre 2018 a cui si aggiungono

  • le 95 cessazioni dal servizio dal 1° novembre 2016 al 1° novembre 2017 (in quanto non sono state utilizzate)
  • un importo, non superiore al 10 per cento della spesa sostenuta, nell'anno accademico 2016/2017 per la copertura dei posti vacanti della dotazione organica con contratti a tempo determinato.

Il DPR 23 agosto 2019 autorizza altresì l’assunzione a tempo indeterminato di una unità di Direttore amministrativo - EP/2 a seguito di mobilità intercompartimentale, presso il Conservatorio di musica di Venezia. Tale assunzione trova copertura nelle cessazioni che si sono verificati nel profilo EP/2, pari a n. 2 unità nel triennio 1° novembre 2015 - 1° novembre 2018.

La FLC CGIL manifesta soddisfazione per l’adozione del provvedimento di stabilizzazione. Segnaliamo tuttavia come oltre 200 posti rimarranno privi di titolari a tempo indeterminato. In questo senso riteniamo necessario definire un piano assunzionale del personale TA che riduca a livelli fisiologici l’utilizzo del personale precario.

La FLC CGIL chiederà un immediato e urgente incontro al MIUR sui criteri di ripartizione del contingente e sulla tempistica delle assunzioni.