FLC CGIL
Sciopero scuola e sciopero generale

http://www.flcgil.it/@3961661
Home » Università » AFAM » AFAM: incontro con la Ministra Messa sull’atto di indirizzo per il rinnovo del CCNL del comparto “Istruzione e Ricerca”

AFAM: incontro con la Ministra Messa sull’atto di indirizzo per il rinnovo del CCNL del comparto “Istruzione e Ricerca”

Le organizzazioni sindacali unitariamente propongono l’inserimento di una serie di tematiche da affrontare nel prossimo CCNL. Le istituzioni afam potranno attivare i dottorati di ricerca.

30/04/2021
Decrease text size Increase  text size

Il 30 aprile 2021 si sono svolti una serie di incontri tra la Ministra dell’Università e della Ricerca Maria Cristina Messa e le organizzazioni sindacali per una discussione sull’atto indirizzo per il rinnovo del CCNL del comparto “Istruzione e Ricerca” per le sezioni AFAM, ricerca e università.

Riguardo al settore AFAM, i sindacati unitariamente hanno illustrato alcuni punti che necessariamente devono essere affrontati all’ARAN durante le trattative per il nuovo CCNL 2019-2021 e quindi devono essere inseriti nell’atto di indirizzo che il MUR deve predisporre.

Premesso che il primo obiettivo del contratto deve essere quello di un riconoscimento salariale di tutto il personale in linea anche con le nuove responsabilità e le modifiche ordinamentali dei percorsi di studio e delle attività amministrative e tecniche di supporto all’offerta formativa, queste sono alcune delle tematiche elencate unitariamente dalle organizzazioni sindacali.

Docenti

Disciplinare la prestazione di lavoro in didattica a distanza (DAD). Codificare negli impegni della docenza, l’attività di ricerca e di produzione correlata alla didattica. Ripristinare i permessi artistici e anno sabatico. Semplificare l’iter per lo svolgimento delle libere attività in campo artistico.

Personale TA

Elevamento del titolo di studio di accesso per i coadiutori. Regolare il lavoro agile. Ridefinizione dei profili professionali del personale TA. Riqualificazione del personale attraverso la formazione finalizzata a nuovi inquadramenti.

Precari

Applicazione al principio di non discriminazione nei confronti del personale a tempo determinato in tema di diritti e permessi e trattamento economico. Regolamentazione dei contratti atipici.

Relazioni sindacali

Riportare la mobilità del personale in sede di contrattazione integrativa. Ampliamento delle materie oggetto di confronto a livello nazionale e di singola istituzione.

Diritti

Rendere effettivamente fruibili le aspettative per diversa attività lavorativa in settori diversi del comparto “Istruzione e Ricerca”.

Sequenza contrattuale prevista dall’art. 1 comma 892 della Legge 178/20

È urgente emanare gli atti necessari per avviare la sequenza contrattuale sulle nuove figure dell’area tecnica prevista dalla legge di bilancio 2021 e sulle mansioni e i titoli di accesso del nuovo profilo di “Direttore di biblioteca”.

La FLC CGIL ha inoltre chiesto che il Ministero assuma ulteriori iniziative in tema di valorizzazione del settore AFAM, ed in particolare

  • la partecipazione del settore alle seguenti misure previste dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza (PNRR):
    • dottorati relativi al patrimonio culturale
    • Fondo per il Programma Nazionale Ricerca (PNR) e Progetti di Ricerca di Significativo Interesse Nazionale (PRIN)
  • la creazione nell’ambito del PNRR di una piattaforma nazionale del Ministero per la didattica a distanza e per la gestione delle procedure amministrative
  • modifiche legislative finalizzate a modificare la denominazione dei titoli di studio che deve essere la stessa dell’Università
  • una verifica straordinaria dell’accreditamento delle istituzioni non statali alla luce dei gravi episodi avvenuti nelle scorse settimane.

Abbiamo inoltre chiesto l’attivazione di processi realmente partecipativi dei lavoratori e delle lavoratrici e delle organizzazioni sindacali relativi all’elaborazione di proposte normative da parte del MUR in tema di governance delle istituzioni e sulle procedure, i tempi e le modalità per la programmazione, il riequilibrio e lo sviluppo dell'offerta didattica nel settore.

Nel suo intervento l’Amministrazione ha voluto ringraziare le organizzazioni sindacali per il contributo e ha garantito che vi sono margini affinché gli argomenti esposti siano effettivamente inseriti nella stesura definitiva dell’atto di indirizzo.

La Ministra Messa ha confermato l’impegno nella valorizzazione e nella crescita del settore e ha preannunciato l’avvio dei dottorati di ricerca anche nell’afam. Ha ricordato altresì la necessità che le istituzioni afam superino antiche autoreferenzialità per fare, tutti insieme, sistema.

A latere dell’incontro l’amministrazione ha fornito le seguenti ulteriori informazioni.

  • il decreto per la ricostituzione del CNAM è stato definitivamente approvato e si attende solamente la pubblicazione in gazzetta ufficiale
  • la Ministra ha firmato il decreto Ministeriale sulla trasformazione delle cattedre di seconda fascia in cattedre di prima
  • il 29 aprile è stato raggiunto il concerto tra i ministeri della pubblica amministrazione, dell’economia e dell’Università e Ricerca sul dpcm relativo alla definizione delle dotazioni organiche delle istituzioni oggetto di statizzazione
  • saranno a breve avviate le procedure di assunzione di 119 lavoratori dei profili del personale TA.

Si tratta di notizie tutte importanti e positive che testimoniano un effettivo cambio di passo sul settore.

Servizi e comunicazioni

Rivista mensile Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33
I bandi in Gazzetta Ufficiale
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Lettori e CEL: iscriviti alla mailing list

Partecipa al gruppo di discussione dei Lettori e CEL, invia una email a lettori+subscribe@flcgil.it

Seguici su facebook