FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3948564
Home » Università » AFAM » AFAM: CGIL, CISL e UIL del settore chiedono un incontro urgente al Ministro Bussetti

AFAM: CGIL, CISL e UIL del settore chiedono un incontro urgente al Ministro Bussetti

Per la FLC CGIL solo da un confronto costruttivo parte la valorizzazione di tutte le Istituzioni AFAM.

17/09/2018
Decrease text size Increase  text size

Venerdi 14 settembre CGIL, CISL, UIL hanno inoltrato al Ministro Bussetti una richiesta di incontro sulle principali problematiche del settore AFAM per le quali sono necessarie soluzioni urgenti.

La legge di bilancio n° 205 del 2017 ha introdotto e finanziato importanti novità per il settore che hanno bisogno di una sollecita applicazione affinchè rispondano all’impegno di valorizzare le Istituzioni AFAM per l’importante lavoro che svolgono.

La FLC CGIL è fermamente convinta che la riduzione a livelli fisiologici dell’alto numero di precari nel settore deponga a favore di una continuità didattica utile all’implementazione dell’offerta formativa. L’assunzione dei precari che da anni lavorano con contratti a tempo determinato o atipici è quindi necessaria prima di ogni altra azione di riforma.

Manca ancora il placet del MEF sui numeri di precari, inseriti nelle graduatorie vigenti, che potranno essere stabilizzati in base allo stanziamento di risorse previste dalla Legge di Bilancio. E’ una risposta urgente come urgente è la proroga dei contratti in essere per consolidare la pianta organica prima dell’avvio dell’anno accademico.

Il bando della graduatoria nazionale, così detta 205, ha bisogno di un confronto, perchè siano trasparenti le chiavi di lettura dei punti controversi e siano assicurati i diritti di tutti precari che hanno titolo a concorrere.

La legge di bilancio per il 2018 configura a regime la statizzazione degli ex istituti musicali pareggiati e della Accademie storiche. Manca un confronto tra il MIUR e le organizzazioni sindacali sui criteri che accompagneranno l’impiego delle risorse previste, tenendo in conto che la condizione di alcuni enti locali sta mettendo in discussione il proseguimento delle attività didattiche di importanti istituti ex pareggiati.

Ultimo ma non ultimo il tema della 2° fascia va affrontato garantendo in tempi brevi l’inquadramento in prima fascia del personale interessato.

___________

FLC CGIL - CISL FEDERAZIONE UNIVERSITA' - FEDERAZIONE UIL SCUOLA RUA

Roma, 13 settembre 2018

Al Prof. Ministro Marco Bussetti
Al Capo di Gabinetto del MIUR Dott. Giuseppe Chinè 

Oggetto: Incontro Urgente AFAM.

Viste le ormai improcastinabili emergenze e l’imminente avvio del prossimo anno accademico, considerate le novità introdotte dalla legge 205/2017, con la presente chiediamo un incontro urgente con la S.V. sulle seguenti tematiche:

  • Nomine in ruolo personale Docente Graduatorie Nazionali Gne, Get, L.143,L.128;
  • Avvio processo di Statizzazione  ISSM ex pareggiati e Accademie di Belle Arti Storiche D.L.50/2017 come modificato L.205/2017;
  • Utilizzo risorse L.205/2017 per la soluzione della Docenza di II° Fascia;
  • Confronto  sulle criticità D.M. 597 del 2018.
  • Attivazione procedure nomine personale Docente a tempo determinato.
  • Erogazione fondo contrattuale e fondo funzionamento.

Certi di un Vostro sollecito riscontro porgiamo i nostri migliori saluti.

Le segreterie nazionali

Francesco Sinopoli
Francesco De Simone Sorrentino
Sonia Ostrica