FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3891728
Home » Scuola » Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie 2012-2013: in corso la trattativa per il rinnovo del contratto

Utilizzazioni e assegnazioni provvisorie 2012-2013: in corso la trattativa per il rinnovo del contratto

Possibile chiusura del rinnovo del CCNI non oltre la metà del mese di maggio.

07/05/2012
Decrease text size Increase  text size

Si è avviata da qualche settimana la trattativa al ministero per il rinnovo del contratto annuale sulle utilizzazioni e assegnazioni provvisorie di tutto il personale docente, educativo ad Ata della scuola per il 2012-2013. Sia l’Amministrazione che le Organizzazioni sindacali si sono impegnate a concluderla non oltre la metà del mese di maggio. Questo per consentire la sottoscrizione definitiva del Ccni entro giugno e consentire, ai primi di luglio, la possibilità di presentare le domande da parte del personale interessato.

Uno degli obiettivi della trattativa in corso è quello di ripristinare le prerogative contrattuali sull’insieme degli aspetti delle utilizzazioni del personale, ivi comprese le competenze delle RSU nella contrattazione di scuola per ciò che attiene alla mobilità interna alle singole scuole. Questo aspetto, lo scorso anno, è stato uno dei nodi controversi nel rapporto con il ministero della funzione pubblica, che deve autorizzare la sottoscrizione del Ccni, e causa della mancata sottoscrizione definitiva del contratto 1011-2012 da parte delle organizzazioni sindacali.

Altra questione nuova da regolare nel contratto per il prossimo anno riguarda il blocco anche nella mobilità annuale, per le assegnazioni provvisorie in diversa provincia per chi è neo assunto, in attuazione della legge n. 106/11, art. 9 c. 21. Tutte le Organizzazioni sindacali hanno chiesto l’esclusione dal blocco nella mobilità annuale per altra provincia di tutti gli aventi diritto alle precedenze previste dal contratto in quanto beneficiari di leggi specifiche. Su questo punto si è già registrata la disponibilità dell’amministrazione.

Particolare attenzione viene dedicata anche al problema dell’utilizzo del personale nei Licei musicali e coreutici di recente e nuova istituzione e alle problematiche connesse all’utilizzo del personale in esubero per effetto, in particolare, dei nuovi ordinamenti della scuola secondaria di secondo grado. Per la prima volta, quest’anno, si avrà esubero, ed in talune province anche in numero piuttosto consistente per effetto del massiccio dimensionamento della rete scolastica attuato, anche nel profilo di Direttore dei Servizi Generali ed Amministrativi. Nel contratto, ed in attesa dell’avvio di percorsi di riconversione professionale, andranno individuate e regolate modalità di utilizzo qualificato di questo personale a partire dall’attivazione in organico di fatto, anche in forma sperimentale, dell’organico funzionale tenendo conto di queste risorse disponibili.

Infine, le Organizzazioni sindacali e l’amministrazione hanno convenuto sull’esigenze di rivedere l’allegato 3 al vecchio Ccni e riguardante la sequenza delle diverse operazioni di utilizzazioni e assegnazioni provvisorie ai fine di superare alcune incoerenze presenti nel precedente testo con quanto prevede il contratto.

Servizi e comunicazioni

Articolo 33, la nostra rivista mensile
Articolo 33, la nostra rivista mensile
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook