FLC CGIL
Emergenza Coronavirus: notizie e provvedimenti
http://www.flcgil.it/@3846151
Home » Scuola » Strumento musicale: ancora un sollecito al MPI sul percorso abilitante

Strumento musicale: ancora un sollecito al MPI sul percorso abilitante

Nota unitaria al Ministero della Pubblica Istruzione.

13/03/2008
Decrease text size Increase  text size

A seguito della nota unitaria del 3 marzo scorso abbiamo ricevuto un riscontro dal Ministero dell’Università, nel quale sono ribaditi i problemi già sollevati nel corso dell’incontro del 29 gennaio.

E’ quindi sempre più urgente che si proceda a definire le intese tra i due Ministeri per garantire l’attivazione di tutti i corsi “abbreviati” e l’ammissione di tutti i candidati ritenuti in possesso dei requisiti previsti dagli uffici scolastici regionali.

Per sollecitare la soluzione del problema abbiamo inviato una ulteriore nota unitaria al MPI.

Roma, 13 marzo 2008
__________________

Roma, 13 marzo 2008

On. Giuseppe Fioroni
Ministro della Pubblica Istruzione

Dott. Lucio Alberti
Capo di Gabinetto
Ministero della Pubblica Istruzione

ROMA

Oggetto: corsi di abilitazione strumento musicale - D.M. 137/07

Le scriventi Organizzazioni Sindacali, con lettera unitaria del 18 gennaio u.s., avevano segnalato al MPI e al MUR alcuni problemi insorti in relazione all’avvio dei corsi di abilitazione ex D.M. 137/07, denunciando l’avvenuta esclusione di aspiranti che pure erano stati riconosciuti in possesso dei necessari requisiti da parte delle Direzioni Scolastiche Regionali. A tale lettera seguì l’incontro del 29 gennaio presso l’AFAM, a conclusione del quale era stato assunto l’impegno di un successivo chiarimento tra i due Ministeri al fine di adottare lo strumento idoneo (ipotizzando anche un eventuale nuovo decreto interministeriale) a soddisfare tutte le richieste di partecipazione ai corsi.

Non avendo successivamente riscontrato alcun esito, un’ulteriore lettera unitaria è stata inviata in data 3 marzo u.s. ai due Ministeri.

Presa visione della lettera di risposta inviata dal Capo di Gabinetto del Ministro dell’Università e Ricerca (prot. 1594 del 5 marzo u.s.), nella quale lamenta di non aver avuto alcun riscontro da parte del MPI ad una lettera da lui inviatagli in data 29 febbraio, le scriventi OO.SS. esprimono anzitutto profonda preoccupazione nel constatare, ancora una volta, che le necessarie intese tra i Ministeri interessati non sono state raggiunte; rinnovano la richiesta di individuare soluzioni che consentano l’accoglimento di tutte le richieste per le quali le Direzioni Regionali abbiano riconosciuto e certificato la sussistenza dei requisiti prescritti per l’accesso ai corsi; invitano il Ministero della P.I. ad attivarsi per definire in tempi stretti le intese col MUR e a sollecitare le Direzioni regionali perchè sia subito certificato il numero esatto degli aspiranti in possesso dei prescritti requisiti.

Le scriventi OO.SS., nel segnalare l’improcrastinabile urgenza del problema, restano in attesa di una sollecita predisposizione degli atti necessari ad una sua soluzione.

FLC Cgil - Enrico Panini
CISL Scuola - Francesco Scrima
UIL Scuola - Massimo Di Menna

Servizi e comunicazioni

Il CAAF CGIL ti è vicino
Il CAAF CGIL ti è vicino
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook