FLC CGIL
Contro la regionalizzazione del sistema di istruzione fima anche tu

http://www.flcgil.it/@3899977
Home » Scuola » Sottoscritta l'intesa al MIUR per la ripartizione di un acconto per i progetti di aree a rischio e a forte processo immigratorio

Sottoscritta l'intesa al MIUR per la ripartizione di un acconto per i progetti di aree a rischio e a forte processo immigratorio

I motivi per cui la FLC CGIL non ha firmato nemmeno questa intesa.

06/02/2013
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Analogamente a quanto fatto per le altre risorse del MOF (fondo d’istituto, funzioni strumentali, incarichi specifici ATA, attività sportiva e ore eccedenti per le sostituzioni) con l’intesa del 30 gennaio 2013, con l’intesa del 6 febbraio 2013 al MIUR viene ripartito alle diverse regioni un “acconto” sulle risorse spettanti in attuazione della pre-intesa del 12 dicembre 2012 all’Aran sugli scatti.

La FLC CGIL non ha sottoscritto neanche questa intesa in quanto anche questa figlia dell’accordo non sottoscritto all’Aran sul taglio del MOF.

In sintesi, con l’intesa al MIUR del 30 gennaio 2013 in attuazione dell’accordo all’Aran del 12 dicembre 2012, le risorse disponibili per i progetti aree a rischio e a forte processo immigratorio, pari lo scorso anno a 52,2 milioni di euro, sono state ridotte a 42,21 milioni (pari ad un -19,14%). La ripartizione di queste risorse, ovviamente, è subordinata innanzitutto alla sottoscrizione definitiva dell’accordo all’Aran, poi al perfezionamento delle procedure di autorizzazione dell’intesa attuativa sottoscritta al MIUR il 30 gennaio scorso.

Con l’intesa di aggi viene attribuito agli Uffici Scolastici Regionali una sorta di acconto (come fatto per le altre risorse alle scuole) pari a 24,66 milioni di euro sui 42,21 spettanti, ovvero “solo” il 58,42%. In conclusione le scuole potranno avere, rispetto allo scorso anno, “solo” il 80,86% delle risorse e “solo “ una volta completato l’iter di autorizzazione sia del CCNL all’Aran, che dei due Ccni al MIUR. Nel frattempo però (ma siamo già a febbraio, quindi a metà esatto dell’anno scolastico!!) se la dovranno “cavare” con un acconto solo del 58% di quanto spettante per questo anno scolastico, acconto che corrisponde al 47,24% delle risorse dello scorso anno.

Nell’intesa si prevede che le scuole debbano presentare agli Uffici Scolastici Regionali i progetti entro il 25 febbraio prossimo e che gli stessi debbano trasmettere al MIUR, entro il 25 marzo 2013, l’elenco dei progetti autorizzati ed i relativi importi.

Servizi e comunicazioni

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook