FLC CGIL
Testo CCNL Istruzione e Ricerca

http://www.flcgil.it/@3856133
Home » Scuola » Secondaria superiore: i "probabili" quadri orari dei licei e degli istituti tecnici

Secondaria superiore: i "probabili" quadri orari dei licei e degli istituti tecnici

Mentre il Ministero ritarda l’informazione sui nuovi indirizzi, circolano già in rete numerose versioni dei quadri orari. Li pubblichiamo con riserva. Le modificazioni previste e i tempi adottati giustificano le richiesta della FLC Cgil di una sospensione dell'attuazione.

25/11/2008
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Scuola: il Governo scommette sull'ignoranza

Circolano ormai insistentemente da alcuni giorni in numerosi siti i nuovi quadri orari dei licei e degli istituti tecnici, che il ministero non ha ancora ufficialmente emanato, né ha mai consegnato alle organizzazioni sindacali. La cosa, come si sa, interessa molti per vari aspetti, non ultimo quello della formazione delle cattedre, aspetto che sta evidentemente a cuore soprattutto agli insegnanti della scuola secondaria superiore. Ma ve ne sono anche altri, non ultimo il fatto che ormai si approssima la scadenza delle iscrizioni e nelle scuole medie si sta svolgendo quello che comunemente viene chiamato “orientamento”. La presentazione delle attività dei diversi indirizzi della scuola secondaria superiore che costituiscono buona parte queste attività stanno avvenendo di fatto sui vecchi indirizzi, dal momento che le scuole sono ancora all’oscuro dei loro destini. Di conseguenza l’orientamento quest’anno rischia in realtà di essere un vero e proprio disorientamento.

Questa è una delle ragioni per cui la FLC Cgil sostiene la necessità di una sospensione di tutte le operazioni di attuazione di questi cambiamenti, a prescindere dalle critiche di merito che la FLC Cgil ha già esposto in tutti gli incontri sia sui licei, sia sugli istituti tecnici, sia su quelli professionali .

L’altro motivo che consiglia la sospensione è la localizzazione dei nuovi indirizzi che spetta alle amministrazioni provinciali e che richiede la definizione di nuove mappe scolastiche che non possono certo essere ridefinite in trenta giorni.

Il ministero non sembra intenzionato a seguire il consiglio della FLC Cgil e, da voci insistenti e secondo una richiesta della VII Commissione della Camera, sembrerebbe optare per un rinvio di qualche mese delle iscrizioni. Tale soluzione, ad avviso della FLC Cgil non risolve il problema e ne creerebbe invece altri legati alla definizione degli organici e alle operazioni connesse (mobilità, nomine ecc.).

Ad ogni buon conto, pur facendo presente il fatto che i piani orari diffusi non sono ancora ufficiali e perciò sono suscettibili di variazioni (ad esempio: i licei artistici appaiono qui ancora a 32 ore mentre nella relazione alle commissioni parlamentari erano stati preannunciati a 34-35 ore), la FLC Cgil, che non ha mai mancato di tenere informati i lavoratori e le scuole interessate (licei, istituti tecnici, istituti professionali), li pubblica qui in allegato, pensando con ciò di fare, a questo punto, la cosa più utile per tutti, riservandosi ulteriori giudizi di merito dopo il dovuto esame dei testi.

Roma, 21 novembre 2008

Allegati

Servizi e comunicazioni

Articolo 33, la nostra rivista mensile
Articolo 33, la nostra rivista mensile
Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook