FLC CGIL
http://www.flcgil.it/@3940105
Home » Scuola » Scuole italiane all'estero » Incontro al MAECI sull’attuazione del decreto scuole e istituzioni scolastiche italiane all’estero

Incontro al MAECI sull’attuazione del decreto scuole e istituzioni scolastiche italiane all’estero

Per garantire il regolare inizio dell’anno scolastico nelle scuole italiane all’estero e l’avvio dei corsi si dovranno risolvere le criticità del decreto entrato in vigore il 31 maggio 2017.

31/05/2017
Decrease text size Increase  text size

Si è svolto il 31 maggio 2017 presso il Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale l’incontro richiesto dalla FLC CGIL insieme alle altre organizzazioni sindacali sugli adempimenti connessi al Decreto legislativo 64/17 sulla riforma del settore estero, in attuazione di una delle deleghe previste dalla legge 107/15.

All’incontro erano presenti per il MAECI il Direttore Generale per la promozione del Sistema Paese dott. Vincenzo De Luca e il Consigliere dott. Roberto Nocella che hanno elencato le tematiche sulle quali sarà impegnato il Ministero nelle prossime settimane: costituzione delle commissioni di esame all’estero, selezione dei dirigenti scolastici per gli avvicendamenti dal primo settembre 2017, costituzione dei contingenti di docenti e dirigenti scolastici da utilizzare al MAECI e al MIUR (ex centisti), trasferimenti fra sedi estere, costituzione di una cabina di regia MAECI-MIUR, trattamento economico del personale all’estero, materie di insegnamento da affidare a docenti locali, procedure per i contrattisti. L’Amministrazione ha poi illustrato le variazioni del contingente 2017/2018.

Sulle tematiche oggetto di confronto si è convenuto di avviare immediatamente un confronto analitico su tutti gli aspetti fissando il prossimo incontro per il giorno 8 giugno.

Come FLC CGIL abbiamo sottolineato come nonostante il decreto delinei un nuovo sistema fondato sul coordinamento fra MAECI e MIUR il confronto con le organizzazioni sindacali stia avvenendo in assenza del MIUR e abbiamo rappresentato, insieme alle altre organizzazioni sindacali rappresentative della scuola, la necessità di partire dal chiarimento di quali debbano essere le materie oggetto di contrattazione.

Abbiamo ribadito che occorre distinguere gli strumenti da utilizzare nel confronto fra amministrazione e sindacato. In particolare abbiamo precisato che, anche alla luce dell’accordo del 30 novembre 2016  e delle modifiche apportate al decreto legislativo 165/2001, il trattamento economico del personale, l’orario di lavoro, la mobilità professionale verso l’estero e fra le sedi dell’estero  ed anche la valutazione del personale – introdotta dal DLgs 64/17 (entrato in vigore oggi) - debbono tornare alla piena titolarità della contrattazione. Considerato che il CCNL  potrà tornare a derogare alle norme di legge sugli aspetti che attengono al rapporto di lavoro si dovranno rivedere alcuni aspetti del dlgs. 64/2017 che altrimenti avranno un effetto devastante sulla qualità del servizio di istruzione e sui lavoratori. L’obbligatorietà delle prestazioni eccedenti  l’orario contrattuale dei docenti, l’impossibilità di nomina dei supplenti, la possibilità di assumere docenti locali sono solo alcune delle problematiche che andranno affrontate.

Abbiamo posto il problema dell’abolizione delle casse scolastiche e sulla selezione dei dirigenti scolastici abbiamo segnalato che la bozza che ci è stata presentata non è coerente con le positive novità contenute nel DLgs 64/17 e presenta modalità di selezione discrezionali e non trasparenti.

Vi daremo comunicazione puntuale dell’evoluzione del confronto.

Servizi e comunicazioni

Scuola bene comune
Manifesto per la scuola aperta a tutti e a tutte
Verso il rinnovo del contratto
Verso il rinnovo del contratto
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2017/2018
Cantiere scuola FLC CGIL: le nostre proposte
Linee guida contrattazione
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook