FLC CGIL
Contratto Istruzione e ricerca, filo diretto

http://www.flcgil.it/@3964370
Home » Scuola » Regolamento GPS: il parere del CSPI

Regolamento GPS: il parere del CSPI

Apprezzato l’aggiornamento sin dall’anno scolastico 2022/2023 delle graduatorie, puntuali le proposte per migliorarne il funzionamento.

26/02/2022
Decrease text size Increase  text size
Vai agli allegati

Il Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione, nella seduta plenaria del 25 febbraio 2022, ha espresso il proprio parere in merito allo schema di decreto del Ministro dell’Istruzione recante “Regolamento concernente la costituzione delle graduatorie provinciali e di istituto di cui all’articolo 4, commi 6-bis e 6-ter, della legge 3 maggio 1999, n. 124 e il conferimento delle supplenze per il personale docente ed educativo”.

Leggi il parere del CSPI

Il CSPI ha valutato l’opportunità di un aggiornamento delle Graduatorie Provinciali per le Supplenze (GPS) sin dall’anno scolastico 2022/2023 ribadita nel decreto, soprattutto perché si tratta di una scadenza importante per l’intero sistema nazionale di istruzione a cui si garantisce l’apporto dei docenti, che seppur a tempo determinato, consentono il funzionamento delle scuole con modalità di reclutamento trasparente e strutturato, evitando, per quanto possibile, il ricorso all’istituto della Messa a Disposizione (MAD).
Inoltre, l’operazione assicura l’aggiornamento triennale delle Graduatorie Provinciali per le Supplenze (GPS) in parallelo alle Graduatorie ad Esaurimento (GAE).

Il parere del CSPI, comunque, si è soffermato nel segnalare anche alcune criticità che rendono difficoltoso e complesso l’iter descritto dal Regolamento.

  • Si considera problematica la cancellazione delle graduatorie di seconda fascia per la scuola dell’infanzia e primaria.
  • Nel caso di sostituzione dei docenti di scuola primaria e dell’infanzia per periodi pari o inferiori a 10 giorni, si ritiene necessario individuare modalità di interpello che consentano, anche per un solo giorno, la tempestiva copertura delle classi e delle sezioni rimaste prive del docente.
  • Per il riconoscimento dei titoli esteri si segnala la necessità di accelerare il perfezionamento delle procedure di riconoscimento da parte del Ministero dell’Istruzione, congiuntamente al Ministero dell’Università e della Ricerca al fine di assicurare il funzionamento sia della costituzione delle graduatorie che del conferimento delle supplenze, diminuendo il contenzioso.
  • Il CSPI considera “ormai dirimente, intervenire con urgenti investimenti sugli aspetti strutturali, non più rimandabili, legati agli organici del personale degli Uffici Scolastici Provinciali e delle segreterie delle Istituzioni Scolastiche”.
  • Si auspica che il processo di informatizzazione nel conferimento delle supplenze raggiunga al più presto un adeguato livello di tempestività e di efficacia, “al fine di evitare problemi di disallineamento e in termini deflattivi rispetto al contenzioso”.
  • Infine, per prevedere la correzione di eventuali valutazioni errate e soprattutto per prevenire i ricorsi, il CSPI suggerisce l’attivazione di precisi strumenti e puntuali procedure che siano precedenti rispetto alla pubblicazione delle graduatorie GPS, meglio dettagliati nel testo del parere.

Servizi e comunicazioni

Filo diretto sul contratto
Filo diretto rinnovo contratto di lavoro
Rivista mensile Edizioni Conoscenza
Rivista Articolo 33
Ora e sempre esperienza!
Scuola: principali approfondimenti
Mobilità scuola 2018/2019
Testo Unico su salute e sicurezza integrato e aggiornato
Filo diretto sul contratto
Le funzioni nel consiglio di classe
Ricostruzione di carriera
Come si convocano i supplenti
Link utili
Logo MIUR
Logo MEF
Logo NOIPA
Logo INPS
Logo Fondo ESPERO
Logo EBINFOP
Seguici su facebook